BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chiara Fermi, 16 anni e un futuro da tennista: “Lavoro per diventare professionista”

Marco Cangelli, classe '97, e Martina Pezzati, classe '96, hanno intervistato la 16enne tennista bergamasca che ha partecipato al torneo femminile del "Città dei Mille". Eliminata al primo turno dalla grande favorita, si è detta comunque contenta e soddisfatta

Prendete un tiepido pomeriggio di febbraio, un torneo di tennis e un campo un poco defilato, ed eccovi gli ingredienti giusti per scovare un nuovo talento. Stiamo parlando di Chiara Fermi, sedicenne stella nascente del tennis bergamasco e italiano, poco conosciuta dal grande pubblico, ma in possesso di un grande talento.

Wild card e più giovane concorrente del torneo femminile di Bergamo in corso al Tennis Club “Città dei Mille”, la sua avventura è finita ben presto, nonostante ciò la sua esperienza non è da considerarsi negativa: “Ero particolarmente emozionata, era la seconda volta che giocavo un torneo ITF e mi sono trovata di fronte la numero uno del tabellone Ekaterine Gorgotze. Sono stata sconfitta al primo turno, ma la partita è andata comunque bene”.

Chiara Fermi

Chiara ama la terra rossa e cresce prendendo esempio dal campione Roger Federer, come molte sue colleghe. Nonostante i suoi sedici anni ha le idee chiare sul suo futuro: “Voglio diventare una giocatrice professionista e spero di farcela. Il mio obiettivo è quello e per questo per il momento non penso a cosa potrei fare nella vita nel caso non ce la facessi”.

Chiara non avrà vinto il torneo, questo non significa che non sia brava, anzi. Molti non la conosceranno ad oggi, ma siamo sicuri che farà strada e, chissà, magari fra qualche anno la vedremo alzare il trofeo sui campi parigini del Roland Garros.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.