• Abbonati
Il partito

“Legalizzatela”: i Radicali Italiani regalano semi di cannabis

"Radical Cannabis Club", è il nome della nuova campagna antiproibizionista per legalizzare la marijauna

“Radical Cannabis Club”, è il nome della nuova campagna antiproibizionista di Radicali Italiani per legalizzare la cannabis. Con dieci euro si può ottenere la tessera riservata agli iscritti, con all’interno una sorpresa: un seme di cannabis. “Regaliamo un seme di libertà, con l’auspicio che tra un anno piantarlo non sia più reato”, spiega il segretario Riccardo Magi a La Repubblica. Oggi infatti possedere, regalare, cedere, spedire e vendere semi di cannabis non è illegale. Mettere un seme in un vaso, innaffiarlo e coltivare una pianta invece è punibile con pena della reclusione da due a sei anni e con una multa da 5.164 a 77.468 euro.

Una provocazione, quella dei Radicali, che punta a “fare pressione sul Parlamento affinché riprenda e porti avanti velocemente la discussione sulla cannabis legale” continua Magi. A novembre i Radicali hanno infatti presentato alla Camera la loro legge di iniziativa popolare per legalizzare la cannabis e decriminalizzare l’uso di tutte le altre sostanze. “Ora dobbiamo lavorare perché quella proposta diventi legge”, ribadisce.

I Radicali ricordano poi che mentre dagli Stati uniti arrivano notizie sulla diminuzione dei consumi di cannabis tra i giovani dopo la legalizzazione, in Italia si confermano tutti i danni delle politiche proibizioniste.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI