L'omicidio

Sebino, giovane volontaria in una struttura psichiatrica uccisa a coltellate da un ospite

La ragazza lavorava nella struttura da due anni. I carabinieri hanno già fermato l'autore dell'omicidio, un marocchino di 54 anni con gravi problemi psichici

Brutale omicidio nella tarda mattinata di martedì 24 gennaio sul Sebino, tra Iseo e Corte Franca: un marocchino di 54 anni ha ucciso una giovane donna, una 25enne, a Cascina Clarabella, una cooperativa che ospiti malati psichici e li inserisce nel mondo del lavoro.

L’ha accoltellata a morte: l’uomo, residente da anni in Italia, era in cura per alcuni problemi psicologici. Le forze dell’ordine hanno confermato che il marocchino finito in manette aveva i documenti in regola.

La ragazza lavorava come volontaria nella struttura da due anni.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI