Quantcast
Omicidio Puppo, polizze sulla vita dell'amico ucciso: ergastolo confermato per Bertola - BergamoNews
La sentenza

Omicidio Puppo, polizze sulla vita dell’amico ucciso: ergastolo confermato per Bertola

E’ stato confermato l’ergastolo per Fabio Bertola, condannato anche in appello per l’omicidio di Roberto Puppo, l’amico imprenditore di Osio Sotto ucciso brutalmente nel 2010 in Brasile dove era stato mandato con la promessa di un lavoro.

Nel tardo pomeriggio di venerdì 20 gennaio è arrivata la sentenza: ergastolo confermato per Bertola, considerato dall’accusa il “regista” dell’omicidio di Roberto Puppo, 42enne di Osio Sotto, ucciso – secondo gli inquirenti – su commissione per permettere agli amici di intascare cinque polizze vita per un importo totale di 1 milione e 250mila euro. Beneficiari della polizza, oltre a Bertola, anche la moglie dell’architetto condannato all’ergastolo, Alberto Mascheretti e Valentino Masin.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI