Il caso

Ponte usurato sul fiume Brembo, Gandolfi: “Lavori di manutenzione nel 2017, nessun rischio” fotogallery

Dopo la denuncia di Bergamonews sullo stato in cui versa il ponte sul fiume Brembo a Ponte San Pietro, il consigliere provinciale con delega alla viabilità e alle grandi infrastrutture Pasquale Gandolfi annuncia i lavori di manutenzione nel 2017.

La denuncia di Bergamonews.it sulle condizioni del ponte sul fiume Brembo a Ponte San Pietro ha aperto un discussione sulla sicurezza. Abbiamo sentito l’assessore provinciale Pasquale Gandolfi, sindaco del Comune di Treviolo e Consigliere Provinciale con Delega alla Viabilità e Grandi Infrastrutture.
Sapeva delle condizioni in cui versa il ponte sul fiume Brembo a Ponte San Pietro?
“Sì, la conosco molto bene anche perché è stata oggetto del mio ultimo intervento al consiglio provinciale”.

Vedendo le fotografie e alla luce del crollo del cavalcavia ad Annone Brianza, come definisce il ponte sul Brembo?
“Avevamo già fatto dei sopralluoghi con i tecnici della Provincia e dalle loro relazioni emerge che la struttura portante è valida. Non si rischia nulla, non è pericolosa. E vorrei che i cittadini lo sapessero. Lo stato in cui versa il ponte è dovuto ad una mancata manutenzione che si protrae da alcuni anni”.

Pensate di intervenire?
“Il prossimo 25 novembre approveremo il bilancio e il piano delle opere pubbliche. Il ponte sul Brembo è tra le priorità del 2017. Così come il ponte Gaslini a Treviglio dove passa la ferrovia. A queste si aggiungono altre due priorità per un ponte in valle Brembana e uno in valle Imagna. Abbiamo già stanziato i fondi per una serie di interventi di manutenzione”.

La Provincia ha quindi disponibilità finanziarie?
“Abbiamo messo in conto la vendita del 3% di azioni Sacbo, la società che gestisce l’aeroporto di Orio al Serio, per un valore di 6 milioni e 800mila euro. Una cifra che verrà totalmente destinata ad opere di manutenzione di ponti, cavalcavia e asfaltature”.

Siete sicuri della vendita certa delle vostre azioni Sacbo?
“Ci sono già state manifestazioni di interesse da parte di alcuni soci che hanno fatto valere il loro diritto di prelazione. In caso queste prelazioni venissero meno la società si è già espressa nella volontà di acquisire azioni proprie. Entro il 15 dicembre avremo la conferma e entro il 30 dicembre pubblicheremo i bandi per le opere pubbliche. Tra queste anche la manutenzione del ponte sul Brembo”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Ponte sul Brembo a Ponte San Pietro
Ponte san pietro
Dopo il cavalcavia crollato, ecco com’è ridotto il ponte sul fiume Brembo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI