Quantcast
Zogno, 16enne colpito da un fulmine: ricoverato in ospedale - BergamoNews
L'intervento

Zogno, 16enne colpito da un fulmine: ricoverato in ospedale

Le condizioni del ragazzino sono gravi ma non dovrebbe essere in pericolo di vita

Colpito da un fulmine durante un’escursione con amici per recarsi in una baita in montagna. Intervento nella mattinata di sabato 23 luglio per i tecnici della VI Delegazione Orobica del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico).

Gli operatori sono stati allertati alle 11 dalla Centrale del 118, a supporto dell’eliambulanza, per un ragazzo rimasto folgorato da un fulmine mentre si trovava nella zona di Sant’Antonio Abbandonato, una frazione di Zogno tra San Pellegrino e la Val Brembilla.

Era uscito con un gruppo di persone, poi all’improvviso l’incidente. Sul posto eliambulanza, che lo ha immediatamente portato in ospedale. L’intervento si è chiuso in un’ora. Le condizioni del ragazzino sono gravi ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. E’ stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Sarebbe stato colpito solo alle gambe. E’ sempre rimasto cosciente.

Il Soccorso alpino raccomanda particolare attenzione alle condizioni del tempo; consultate il bollettino meteorologico prima di intraprendere un’escursione e valutate bene le implicazioni del maltempo rispetto al sentiero o alla zona che si vorrebbe raggiungere. I fulmini sono uno dei pericoli più temibili in montagna. Se si viene sorpresi da un temporale, è opportuno trovare riparo, scendere di quota ed evitare percorsi esposti, come creste o vette.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI