• Abbonati
L'operazione

Bergamo, elicottero e pattuglie dei carabinieri: nel mirino ladri e spacciatori

Nel tardo pomeriggio di giovedì 7 luglio, un elicottero dei carabinieri ha sorvolato in lungo e in largo la città di Bergamo .

Sono stati centinaia i bergamaschi che alzando il naso all’insù si sono immediatamente chiesti se stessero o meno arrestando qualcuno, o se fosse in corso un’operazione della polizia.

“In realtà – spiega il maggiore Marco Iannucci, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Bergamo – si tratta di un normale servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati.

“L’operazione, che interessa tutto il centro città, ed in particolar modo le zone della stazione, del Piazzale degli Alpini e della Malpensata, e delle vie San Bernardino, Moroni e Magrini, si è svolta con l’impiego di una ventina di militari e con l’ausilio di un elicottero appartenente al nucleo elicotteri Carabinieri di Orio Al Serio al fine di prevenire reati come furti, scippi e spaccio di droga”.

Guarda caso, proprio mercoledì 6 luglio, intorno alle 19, nel centralissimo Piazzale degli Alpini, si è verificata una violenta rissa conclusa con l’arresto di tre ragazzi marocchini, in manette anche con l’accusa di rapina.

“Il recente controllo dei Carabinieri – conclude Iannucci – sarebbe tuttavia stato pianificato da tempo.

 

 

 
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI