Campionati di nuoto paralimpico, altre 7 medaglie per la Polisportiva Bergamasca Onlus - BergamoNews
Day 2

Campionati di nuoto paralimpico, altre 7 medaglie per la Polisportiva Bergamasca Onlus

Continua il week-end di gare del Campionato Italiano di nuoto paralimpico, ospitato dal Centro Italcementi e organizzato dalla PHB Polisportiva Bergamasca Onlus: gli atleti bergamaschi hanno portato a 12 le medaglie conquistate con risultati individuali di rilievo.

Continua il week-end di gare del Campionato Italiano di nuoto paralimpico, ospitato dal Centro Italcementi e organizzato dalla PHB Polisportiva Bergamasca Onlus. 

Secondo giorno ricco di gare, suddivise in due sessioni: una al mattino, dalle 9:30 alle 12:30 e una al pomeriggio, dalle 17 alle 20. Fortunatamente il tempo è stato clemente, a parte qualche intervallo di pioggia. In mattinata si sono nuotati i 100 Metri Stile libero maschili e femminili, i 50 Metri Misti, la staffetta 4×50 Misti, mentre al pomeriggio si è dato spazio alle gare più lunghe, come i 400 Metri Stile Libero, i 200 Metri Stile Libero e la staffetta 4×50 Stile Libero. I podi conquistati dagli atleti bergamaschi salgono a 12, con 3 ori, 2 argenti e 2 bronzi nella sola sessione.

Sono arrivati finalmente dei successi individuali di rilievo, e il principale riguarda Silvia Vicch, già a medaglia sui 50 Stile nella giornata di venerdì: la 15enne di Azzano San Paolo ha vinto sui 100 Stile Libero S9, con il Record di Categoria Ragazzi (1’14″21), giungendo poi 5^ nella Finale Open che racchiudeva le categorie da S7 a S13. Gli altri due titoli italiani se li sono aggiudicati con merito Silvia Panza nei 100 Stile Libero S10 e Stefano Balduzzi nei 50 Rana SB3 (dove è giunto poi 4° nella gara Open). Il 28enne di Clusone ha poi conquistato l’argento nei 100 Stile Libero S3, argento conquistato anche dalla staffetta maschile 4×50 Mista, composta da Sergio Lombardini, Stefano Balduzzi, Igor Giavazzi e Matteo Rota. I 2 bronzi sono invece arrivati da Matteo Rota: il 22 di Zanica è salito sul gradino più basso del podio nei 100 Stile Libero S6, conquistando poi un prestigiosissimo bronzo anche nella gara Open S1-S6.

“Una location splendida quella che ci ha accolto – ha commentato ai nostri microfoni Roberto Valori, presidente della FINP, la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico -, piena di verde e di famiglie”. “Siamo soddisfatti del lavoro svolto fin’ora dagli organizzatori e dai risultati sportivi fin qui raggiunti, speriamo di continuare così anche alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro” ha concluso Franco Riccobello, segretario generale della FINP.

Domenica alle 12:30 si conclude l’ultima sessione di gare. Chiudono la manifestazione i 100 Metri Rana maschile e femminile, i 50 Metri Farfalla femminile e maschile, i 100 Metri Farfalla maschile e femminile e la staffetta 4×100 Stile Libero.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it