Quantcast
Grazie a Daverio e Sgarbi, oltre a Christo ho scoperto altre bellezze del lago - BergamoNews
La lettera

Grazie a Daverio e Sgarbi, oltre a Christo ho scoperto altre bellezze del lago

The Floating Piers, i ponti galleggianti di Christo sul lago d'Iseo, sono l'opera d'arte che sta appassionando migliaia di persone anche se non mancano critiche o puntualizzazioni. Dopo il commento del critico Philippe Daverio a Bergamonews (leggi qui) e l'appunto entusiasta di un lettore, pubblichiamo la riflessione di Giovanna.

The Floating Piers, i ponti galleggianti di Christo sul lago d’Iseo, sono l’opera d’arte che sta appassionando migliaia di persone anche se non mancano critiche o puntualizzazioni. Dopo il commento del critico Philippe Daverio a Bergamonews (leggi qui) e l’appunto entusiasta di un lettore, pubblichiamo la riflessione di Giovanna.  

Spettabile Bergamo,

leggo la lettera di Giuseppe Sonzogni (Leggi qui) in risposta alle critiche di Philippe Daverio e Vittorio Sgarbi.

Non so perchè tanta gente se la prenda perchè delle persone competenti che parlano a ragion veduta di arte, bellezza, promozione della cultura e dell’arte sul territorio esprimano il loro punto di vista sull’operazione ” The floating pears” che è risultata monca di collegamenti con le realtà artistiche del territorio.

Io invece sono stata contenta , dopo aver ascoltato Sgarbi, di sapere che posso vedere tante cose sul Lago d’Iseo (l’accademia Tadini che voglio visitare da una vita e non l’ho ancora fatto, le terme romane di Predore, di cui non sapevo nemmeno dell’esistenza, i vari Romanino che ci sono tra Solto Collina e gli altri paesi). I vari assessori alla cultura o anche gli amministratori locali avrebbero davvero dovuto promuovere tutto questo.

Cordiali saluti
Giovanna

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Philippe Daverio
La scomparsa
Addio a Philippe Daverio: “Siate rivoluzionari” disse agli universitari bergamaschi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI