Bassa

Urgnano, tenta rapina in Posta armato di siringa: arrestato pregiudicato

Si è presentato all’ufficio postale attorno alle 13.30, armato di siringa e con il volto travisato dalla manica della camicia: una volta all’interno si è diretto verso la direttrice, minacciandola con l’ago puntato verso il volto e chiedendo che gli venissero consegnati tutti i soldi presenti in cassa.

La donna, però, ha urlato, richiamando l’attenzione delle colleghe: a quel punto il malvivente, G.F., 44enne nato a Calcinate e formalmente residente a Spirano anche se di fatto senza fissa dimora, è balzato in piedi sul bancone, danneggiando il monitor di un computer ed è poi fuggito.

I dipendenti hanno chiamato i carabinieri che si sono messi subito alla ricerca dell’uomo, di cui avevano una dettagliata descrizione: lo hanno trovato poco dopo, sulla Provinciale, alla fermata del bus e lo hanno arrestato con l’accusa tentata rapina.

Poco più tardi sono state rintracciate anche la siringa e la camicia utilizzate per il colpo, gettate in un bidone della spazzatura nella zona dell’ufficio postale.

 

L’uomo, che si trova nel carcere di via Gleno, ha precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI