Albania-Ucraina: al Comunale gustoso antipasto di Euro 2016 - BergamoNews
Calcio internazionale

Albania-Ucraina: al Comunale gustoso antipasto di Euro 2016

Sabato 3 giugno alle 20,30 allo stadio di Bergamo è in programma l’amichevole Albania-Ucraina. Un gustoso antipasto in vista del piatto principale, l'Europeo francese che andrà in scena dal 10 giugno al 10 luglio 2016.

Sabato 3 giugno alle 20,30 allo stadio di Bergamo è in programma l’amichevole Albania-Ucraina.

Un gustoso antipasto in vista del piatto principale, l’Europeo francese che andrà in scena dal 10 giugno al 10 luglio 2016.

L’Albania è allenata da Gianni De Biasi che per la prima volta nella storia ha portato la Nazionale albanese a disputare la fase finale di una competizione continentale. Per l’Albania, nelle cui file milita l’atalantino Berat Djimsiti, si tratta dell’ultimo test prima della partenza per la Francia, dove farà il suo esordio europeo contro la Svizzera l’11 Giugno a Lens.

L’Ucraina, allenata da Mychajlo Fomenko ed il cui vice allenatore è l’indimenticato campione Andriy Shevchenko, debutterà invece a Lille il 12 giugno contro i campioni del mondo della Germania.

Un’occasione quindi per gli sportivi bergamaschi, ma anche per le importanti comunità albanese ed ucraina presenti in Italia, per vedere all’opera due squadre prossime protagoniste ad Euro 2016.

Prevendite su www.ticketone.it e www.listicket.it.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it