Assist e colpi da campione: per il Papu Gomez una gara da incorniciare - BergamoNews
Top & flop

Assist e colpi da campione: per il Papu Gomez una gara da incorniciare

TOP

Radunovic e Gagliardini: al debutto in serie A i due “ragazzini” giocano senza troppe paure, facendo il proprio lavoro senza la minima sbavatura. Il portiere serbo si toglie anche la soddisfazione di compiere un miracolo su Pandev all’ultima azione di gara, salvando il 2-1.

De Roon: manco a dirlo, l’olandese è ancora tra i migliori in campo. Lotta, si batte, imposta, corre per due: sarebbe da clonare. Con il rinnovo appena firmato, la speranza dei tifosi è che in estate non venga ceduto.

Gomez: il Papu rientra dopo le due giornate di squalifica e fa la differenza, ancora una volta. Due assist, uno più bello dell’altro, che permettono all’Atalanta di tornare a vincere in trasferta quasi sei mesi dopo l’ultima volta (a Roma contro i giallorossi, nel novembre scorso).

D’Alessandro: l’esterno capitolino ripaga la fiducia di Reja con una prestazione assolutamente positiva, condita sì da un gol da bomber di razza, ma anche da tante altre giocate ottime. La prossima Atalanta deve ripartire anche da lui.

 

FLOP

Cigarini: in panchina per quasi 80′, nel finale entra, tocca tre palloni e li sbaglia tutti. Niente di drammatico, sia chiaro: Cigarini quest’anno è stato tra i più positivi.

Masiello: non è tutta da buttare la prova del viareggino, che ha come unica (ma grande) colpa quella di perdersi Pavoletti in occasione del gol dell’1-1 firmato proprio dal livornese.

Borriello: il bomber napoletano cerca di battersi per la squadra, ma non gliene va bene una. Tante sportellate con Munoz e Burdisso, pochi falli conquistati (qualche volte ci si mette anche l’arbitro…) e una sfortunatissima traversa.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it