Nel parcheggio dell'ospedale potrebbe sorgere un supermercato - BergamoNews
L'inchiesta

Nel parcheggio dell’ospedale potrebbe sorgere un supermercato

Prosegue l'inchiesta di Bergamonews dedicata al parcheggio dell'ospedale Papa Giovanni. Dopo la prima puntata dedicata a tutti i problemi creati da questa ampissima e delicatissima area di sosta ora affrontiamo una parte decisamente sconosciuta della convenzione .

Prosegue l’inchiesta di Bergamonews dedicata al parcheggio dell’ospedale di Bergamo, il Papa Giovanni. Dopo la prima puntata dedicata a tutti i problemi creati da questa ampissima e delicatissima area di sosta (leggi) ora affrontiamo una parte decisamente sconosciuta della convenzione che consente di realizzare proprio qui un supermercato, un’autofficina….

Il parcheggio dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo potrebbe ospitare un autolavaggio, un’officina di riparazione, una società di noleggio oltre a un supermercato di 600 metri quadri al primo piano del multipiano.

È quanto emerge dalla convezione stipulata il 30 marzo 2011 tra la Provincia di Bergamo, (allora il presidente era Ettore Pirovano, già senatore della Lega Nord) e la società Bergamp Hospital Parking Spa.

All’articolo 3, paragrafo 4, dell’atto aggiuntivo che aveva per oggetto il riequilibrio del Piano Economico Finanziario (alla società concessionaria la Provincia di Bergamo riconosceva 9 milioni e mezzo di euro a fronte dei maggiori oneri e costi a seguito dei ritardi del cantiere dell’ospedale) si legge: “Il concedente (ossia la Provincia di Bergamo n.d.r.) riconosce al Concessionario (BHP, n.d.r.) la facoltà di realizzare un impianto fotovoltaico sopra l’ultimo livello del parcheggio e un’area commerciale di circa 600 metri quadrati al primo livello del parcheggio multipiano, subordinatamente all’approvazione dei relativi progetti e fermo restando che in conseguenza di tali realizzazioni si determinerà la necessità di una revisione del Piano Economico finanziario”.

Al punto tre dell’articolo 4 si legge: “Il concessionario avrà facoltà, previo ottenimento a propria cura e spese delle necessarie autorizzazioni, permessi e/o nulla osta, nell’ambito della gestione del parcheggio, di svolgere attività di autolavaggio, di officina di riparazione di mezzi di trasporto in genere, di loro noleggio e di qualsiasi altra attività, anche pubblicitaria, che possa essere considerata complementare rispetto all’atività principale, così come indicato nell’offerta tecnica presentata in sede di gara”.

C’è da chiedersi come mai la società abbia ottenuto ampie possibilità di crescita e di sviluppo commerciale da parte di un ente pubblico, a fronte di nessuna richiesta da parte della Provincia di Bergamo. E anche se c’è l’intenzione di concretizzare questa convenzione…

Più informazioni
leggi anche
  • Il testo integrale
    Interpellanza di MicroMega sui costi del parcheggio nuovo ospedale di Bergamo
    Nuovo ospedale di Bergamo
  • Bergamo
    MicroMega Bergamo Parcheggio ospedale: esposto alla Corte dei Conti
    Parcheggio nuovo ospedale di Bergamo
  • La denuncia
    Ospedale, caro parcheggio MicroMega: “I cittadini pagano gli errori altrui?”
    Ospedale di Bergamo
  • La denuncia
    Ospedale, il parcheggio dove sostano disagi e problemi: tutto quello che non va
    parcheggio ospedale
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it