Atalanta, con l'Udinese tutti promossi: squadra, tecnico e tifosi - BergamoNews
Top & flop

Atalanta, con l’Udinese tutti promossi: squadra, tecnico e tifosi

PROMOSSI

Gianpaolo Bellini: trent’anni con la maglia dell’Atalanta, dei quali diciotto da professionista. Una vita. Giusto chiudere adesso, giusto chiudere così: con una bella prestazione, con un gol, con un’autentica festa.

Berat Djimsiti: il difensore svizzero-albanese si conferma una bella sorpresa. Dopo la buona prova di Napoli, un’altra prestazione positiva contro l’Udinese, macchiata solo dal gol di Zapata (quando l’ex Zurigo arriva con un attimo di ritardo, facendosi anticipare dall’attaccante). Da rivedere.

Luca Cigarini: senza pressioni, il nuovo capitano (a cui Bellini ha lasciato la fascia, non solo simbolicamente) detta legge in mezzo al campo: passaggi semplici, lanci, cambi di gioco e conclusioni. Con un po’ di fortuna, avrebbe anche trovato il gol.

Edy Reja: concede la passerella a Bellini e si prende anche lui una fetta di festa. Giustamente: il pubblico bergamasco ha ben capito l’ottimo lavoro fatto in un anno e mezzo (o poco meno) sulla panchina nerazzurro. Lascerà dopo l’ultima Genova, ma lo farà col sorriso sulle labbra.

I tifosi: possiamo e dobbiamo proprio dirlo: domenica hanno vinto loro, senza dubbio. Prima riempendo il Comunale, poi progettando il grande saluto a Bellini e, infine, incitando la squadra fino all’ultimo secondo di partita. Esemplari, tutti.

 

BOCCIATI

Nessun bocciati tra i nerazzurri dopo Atalanta-Udinese.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it