Dario Fo: il mio rapporto con Dio? Un mistero buffo che scopro nei testi - BergamoNews
L'intervista

Dario Fo: il mio rapporto con Dio? Un mistero buffo che scopro nei testi

Dario Fo, premio Nobel per la Letteratura, ha aperto la 57ª Fiera dei Librai sul Sentierone. Al Teatro Donizetti ha presentato il suo ultimo lavoro scritto: "Dario e Dio".

Se Dario Fo fosse Dio? La risposta sta in una pernacchia. Il grande giullare del teatro italiano, il Premio Nobel per la Letteratura non sta al gioco. Ha troppa considerazione e rispetto per ciò che ha studiato, osservato, preso di mira ed interrogato per sbeffeggiarlo e mettersi, anche con ironia, sullo scranno più grande dell’Universo.

Eppure è qui, instancabile e inesauribile nella sua grandezza, immerso su una maestosa poltrona sul palco del Teatro Donizetti, dove ha presentato il suo ultimo volume, un dialogo con Giuseppina Manin, “Dario e Dio”, che firma un’infinita fila di autografi. Saluta tutti, sorride, manda un bacio.

Il grande Dario alla fine si concede per un momento ad una domanda a Bergamonews sul suo rapporto con tutto ciò che è sacro. Ecco qui la sua intervista.

leggi anche
  • L'evento
    Dario Fo: “Mi diverto a fare i conti con Dio”, apertura da Nobel per la Fiera dei Librai
    Dario Fo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it