Quantcast
Case popolari, protestano i sindacati inquilini contro la riforma regionale - BergamoNews
Assemblea

Case popolari, protestano i sindacati inquilini contro la riforma regionale

Continua la mobilitazione contro la riforma regionale che privatizza le case popolari e aumenta gli affitti. Venerdì 1 aprile, alle 18, si terrà l’assemblea degli inquilini del quartiere Bergamo – Clementina.

Continua la mobilitazione contro la riforma regionale che privatizza le case popolari e aumenta gli affitti. Venerdì 1 aprile, alle 18, si terrà l’assemblea degli inquilini del quartiere Bergamo – Clementina, presso la sala in via Tolstoj 7, promossa dalle organizzazioni sindacali Sicet Cisl, Sunia Cgil e Unione Inquilini.

Al centro dell’incontro ci sarà la modifica proposta dalla Regione Lombardia alla legge 27 che regola le assegnazioni e la gestione delle case popolari: “Una vera e propria contro-riforma – sostengono le associazioni -, che sta suscitando moltissime preoccupazioni tra gli inquilini delle case popolari, come testimoniano le assemblee molto partecipate che si sono tenute in vari quartieri della città e in alcuni comuni della provincia”.

Da anni i sindacati si battono per chiedere più finanziamenti per l’edilizia pubblica e la riduzione degli affitti per dare risposte alla carenza delle manutenzioni nei caseggiati, alla pessima gestione del patrimonio abitativo, al costo proibitivo degli affitti e delle spese condominiali, mentre le proposte della Regione si muovono in direzione diametralmente opposta.

“Nel disegno regionale, infatti, è prevista soprattutto l’entrata massiccia dei privati nella gestione del patrimonio pubblico e delle assegnazioni, l’aumento conseguente dei canoni di affitto, tagli dei finanziamenti per sostenere le famiglie in difficoltà e per fare la manutenzione dei caseggiati e sistemare le tante case popolari vuote. Per fermare la controriforma regionale e per rimettere al centro i reali problemi della crisi e i bisogni sociali che ne derivano e che devono trovare risposta nel rilancio dell’edilizia pubblica come bene comune, nei prossimi giorni sono previste altre iniziative di confronto con gli inquilini e con la cittadinanza”.

Una volta concluse le consultazioni con gli inquilini, Sicet, Sunia e Unione hanno previsto una giornata di mobilitazione provinciale a Bergamo davanti alla sede della Regione Lombardia.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Case
Il finanziamento
Dalla Regione 1,7 milioni per la ristrutturazione di 68 case popolari
case popolari a Bergamo
Sicet
Emergenza case popolari a Bergamo: “Gli alloggi ci sono. Serve la volontà”
Case popolari
Lombardia
Niente case popolari senza la residenza: la Consulta boccia la legge della Regione
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI