L'evento

La passerella di Christo inizia a diventare realtà: ecco le prime immagini video

Il sogno di Christo si sta realizzando giorno dopo giorno. I “floating piers”, da tempo nella testa dell’artista americano e bocciati per ben due volte nel corso degli anni, stanno prendendo vita sul lago d’Iseo. Per ora sono visibili solo da Sulzano: da qui prendono forma i primi pezzi dell’installazione.

Un’opera artistica, quella ideata da Christo Vladimirov, da 15 milioni di euro che metterà per tre settimane (dal 18 giugno al 3 luglio) in collegamento diretto la terraferma con Montisola.

Centinaia di migliaia di persone (probabilmente al ritmo di 17-18mila contemporaneamente) calcheranno le passerelle aperte 24 ore su 24 che, assicura l’artista, regaleranno ai visitatori sensazioni uniche e inimmaginabili. Ecco perché il consiglio, possibilmente, è di percorrerle a piedi nudi.

Passerella di Christo

Il sogno di Christo, quindi, prende vita ogni giorno di più. L’attesa per quella che sarà un’opera straordinaria e unica nel suo genere, che porterà il lago d’Iseo al centro dell’attenzione mediatica di tutto il mondo, si fa sempre più palpabile. Il 18 giugno l’inaugurazione.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI