La preoccupazione di Reja: "Non è un momento favorevole" - BergamoNews
Dagli spogliatoi

La preoccupazione di Reja: “Non è un momento favorevole”

Edy Reja è amareggiato per il ko rimediato dai suoi contro la Juventus. Amareggiato e preoccupato: la zona retrocessione, infatti, ora si è avvicinata ulteriormente e dista solo 4 lunghezze dai nerazzurri.

“Contro la Juve è sempre difficile vincere, lo sapevamo. E’ un peccato, speravamo di fare un’altra prestazione, anche se nella ripresa ho visto una squadra più coraggiosa e propositiva. I gol sono arrivati su due distrazioni nostre: sul primo si è distratto de Roon, sulla seconda Paletta e Toloi non sono entrati decisi su Lemina”.

“Nel secondo tempo con D’Alessandro e Diamanti ho cercato di alzare la qualità e di alzare il nostro ritmo, ma poi la Juve ha chiuso la partita. Peccato, perché qualcosa abbiamo anche creato contro una squadra che ha dei valori importanti”.

“Non è un momento favorevole all’Atalanta questo, ci manca qualcosa. Ora dobbiamo stare attenti? Ma noi attenti lo siamo sempre stati, anche quando la zona retrocessione era più distante. La lotta-salvezza sarà una battaglia fino alla fine”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it