Quantcast
Pontirolo, scontro sull'inceneritore: a sorpresa si dimette capogruppo di minoranza - BergamoNews
A sorpresa

Pontirolo, scontro sull’inceneritore: a sorpresa si dimette capogruppo di minoranza video

Al termine del consiglio comunale il capogruppo di minoranza Diego Barchitta prende la parola e a sorpresa rassegna le proprie dimissioni: gli animi si erano scaldati sul tema dell'inceneritore.

Un consiglio comunale dai toni accesi quello di martedì 23 febbraio a Pontirolo culminato con le dimissioni a sorpresa del capogruppo di minoranza Diego Barchitta.

Il tema era caldo: la realizzazione da parte della società Eco-Logica di un impianto di trattamento di rifiuti pericolosi e non sul territorio pontirolese.

Un braccio di ferro che dura da circa due anni tra la minoranza, da sempre contraria al progetto, e la maggioranza del sindaco Gigliola Breviario, che ancora non prende posizioni in merito. Una goccia, questa, che ha fatto traboccare il vaso, probabilmente già colmo, del consigliere di opposizione Barchitta.

Ed è proprio lui, a pochi minuti dal termine della seduta consiliare, a prendere la parola e, con voce tremolante, a rassegnare ufficialmente le dimissioni da consigliere, spiazzando i presenti e, in particolar modo, i componenti della lista Nuova Pontirolo di cui era capogruppo.

Silenziosamente, poi, ha raccolto, sotto lo sguardo attonito di cittadini e dei componenti del consiglio comunale, giacca e borsa dirigendosi verso l’uscita della sala.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico
La polemica
Altri 10 richiedenti asilo a Pontirolo, l’opposizione: “Siamo la nuova Lampedusa”
pontirolo profughi
La protesta
Forza Italia contro 8 profughi ospitati a Pontirolo
Via libera del Parco dei Colli all'accoglienza dei profughi alla Ca' Matta
Botta e risposta
Otto profughi a Pontirolo e l’opposizione insorge, il sindaco: “Sono persone, non oggetti”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI