Quantcast
Unioni civili, Maroni rilancia: referendum abrogativo della Cirinnà - Di' la tua - BergamoNews
Lombardia

Unioni civili, Maroni rilancia: referendum abrogativo della Cirinnà – Di’ la tua fotogallery

Dopo aver acceso il Pirellone, la sede della Regione, con la scritta "Family Day", peraltro presa di mira con sberleffi e ironia sui social network, ora Maroni, leghista alla guida di una Giunta di centrodestra, interviene a promuovere un referendum abrogativo della Cirinnà

Unioni civili, dopo le piazze affollate sabato in tutta Italia e anche a Bergamo), il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, rilancia il proprio dissenso e quello della maggioranza del Consiglio regionale.

Venerdì sera ha acceso il Pirellone con la scritta “Family Day“, peraltro presa di mira con sberleffi e ironia sui social network, ora Maroni, leghista alla guida di una Giunta di centrodestra, interviene a promuovere un referendum abrogativo della Cirinnà, la legge al vaglio del Senato che intende regolarizzare le unioni civili.

“Le grandi battaglie di civiltà – scrive Roberto Maroni sul proprio profilo Facebook – si combattono a viso aperto, senza farsi intimorire dai soliti ‘democratici’, violenti e intolleranti, capaci solo di insultare chi dice no al pensiero unico. Condivido la proposta del ‘Foglio’: pronti per il referendum abrogativo se il Parlamento dovesse approvare il pasticcio #Cirinnà#FamilyDay”.

 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
#scrivisulpirellone
Unioni civili
La scritta “Family day” sul Pirellone, sul social la protesta ironica
Manifestazione pro unioni civili
La manifestazione
“Politici, sveglia!”: Bergamo in piazza per le unioni civili
unioni civili
Disegno di legge
E’ braccio di ferro tra Family Day e Unioni civili: tu da che parte stai?
maurizio martina
Diritti
Il ministro Martina: “Doveroso colmare il vuoto sulle unioni civili”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI