Quantcast
Il ministro Martina: “Doveroso colmare il vuoto sulle unioni civili” - BergamoNews
Diritti

Il ministro Martina: “Doveroso colmare il vuoto sulle unioni civili”

Il ministro bergamasco Maurizio Martina ha deciso di metterci la faccia sostenendo con forza la legge: “Siamo tra i pochissimi paesi in Europa a non avere ancora una legge sulle unioni civili".

Si fa sempre più acceso il dibattito, all’interno del Partito democratico, in merito alla legge che regolamenta le unioni civili. Giovedì è esploso un vero e proprio scontro tra l’anima cattolica del centrosinistra, contraria al disegno di legge, e quella liberal che invece non vorrebbe toccare il testo presentato dalla senatrice Monica Cirinnà.

Il nodo cruciale è l’articolo che riguarda la “stepchild adoption”, cioè l’istituto per il quale una delle due persone può adottare il figlio naturale dell’altra, come avviene per i coniugi. Il governo vorrebbe portare in aula il testo così com’è, discutendo in aula eventuali modifiche e lasciando poi libertà di coscienza ai parlamentari. Il confronto continuerà nei prossimi giorni.

Nel frattempo il ministro bergamasco Maurizio Martina ha deciso di metterci la faccia sostenendo con forza la legge: “Siamo tra i pochissimi paesi in Europa a non avere ancora una legge sulle unioni civili – spiega -. È sacrosanto avere opinioni diverse e rispettare tutte le sensibilità su questo tema, ma rimane doveroso colmare ora questo vuoto inaccettabile. La società e i cittadini poi sono più avanti di certe rappresentazioni. Il testo Cirinnà al Senato è frutto di un paziente impegno a far convergere sensibilità diverse su scelte equilibrate, in grado di estendere diritti e responsabilità, nel solco delle principali legislazioni europee. Sarebbe un grave errore ricominciare tutto daccapo”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico
L'opinione
“Referendum nozze gay? Dico no: frenerebbe legge sulle unioni civili”
Consiglio comunale
Diritti civili
Approvato a Bergamo registro unioni civili “Colmate le disuguaglianze”
Diritti civili
Diritti
Registro delle unioni civili, il voto in Consiglio – Diretta Liveblog
unioni civili
Diritti
Registro unioni civili, Bergamo voterà sì Sei d’accordo? Sondaggio
Generico
Politica
Passo indietro della Lega “Registro unioni civili, non parteciperemo al voto”
Registro unioni civili
Palafrizzoni
Registro delle unioni civili “Finalmente sarà approvato, Bergamo è cambiata”
Unioni civili
Palafrizzoni
Registro delle unioni civili Ora (quasi) tutti a favore, 8 anni fa era un sacrilegio
Generico
Senato
Legge per le unioni civili, via libera in commissione grazie all’alleanza Pd-M5S
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI