Strozza, travolto dalla pianta che stava tagliando: 27enne rimane schiacciato - BergamoNews
L'incidente

Strozza, travolto dalla pianta che stava tagliando: 27enne rimane schiacciato

Un ragazzo di 27 anni è stato trasportato d'urgenza al Papa Giovanni XXIII di Bergamo in seguito ad un incidente in una zona impervia di Strozza: ha riportato traumi da schiacciamento dopo essere stato travolto da una pianta che stava tagliando.

Stava tagliando una pianta quando, per cause ancora da accertare, è stato travolto dalla stessa che lo ha fatto precipitare in una zona impervia: un ragazzo di 27 anni è ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con traumi da schiacciamento ma, fortunatamente, si troverebbe fuori pericolo.

L’incidente è avvenuto in via Trieste a Strozza attorno alle 10 di sabato 2 gennaio: da una prima ricostruzione dei fatti il giovane non sarebbe stato travolto in pieno dalla pianta, rimanendo schiacciato solo parzialmente a una spalla.

Sul posto si sono precipitati i mezzi di soccorso insieme ad una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Zogno il cui compito è stato quello di recuperare il ragazzo dalla zona impervia in cui era finito: una volta stabilizzate le sue condizioni sul posto, il 27enne è stato trasferito in codice rosso all’ospedale di Bergamo ma le sue condizioni sembrerebbero meno gravi di quanto potessero sembrare in un primo momento.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it