Il Far West a Dalmine, spari in pieno giorno: due feriti e 5 fermati - BergamoNews
Il giallo

Il Far West a Dalmine, spari in pieno giorno: due feriti e 5 fermati

E' giallo a Dalmine per alcuni colpi di pistola uditi in via Guzzanica: ci sarebbero due feriti, uno con arma da taglio e uno con arma da fuoco.

Colpi di arma da fuoco in pieno giorno a Dalmine, in via Guzzanica 4: l’allarme è scattato attorno alle 14.30 quando in zona, nella frazione di Sforzatica Sant’Andrea, sono stati uditi degli spari.

Secondo le primissime informazioni si tratterebbe di un regolamento di conti tra spacciatori extracomunitari. Un‘auto sarebbe stata bloccata in via Guzzanica da un’altra che si è messa di traverso per strada e i cui occupanti avrebbero cercato di far scendere a forza i tre a bordo della prima vettura, riuscendo a portarne fuori solo uno, quello rimasto ferito a terra, 40 anni colpito da un coltello.

I carabinieri, dai Dalmine, Treviglio e Zingonia avrebbero però poco dopo sorpreso in un bar di via Albegno, dove cercava di nascondersi, uno degli aggressori di via Guzzanica. 

Sempre in zona i militari hanno poi fatto irruzione in un appartamento trovando un secondo straniero ferito, stavolta da una pistola: si trata di un 35enne. Con lui altre 4 persone: sono stati fermati tutti e 5.

 

leggi anche
  • L'omicidio
    Colpi di pistola e machete: 30enne ucciso in strada a Zingonia, ferito il fratello
    Generico
  • La ricostruzione
    Zingonia, fugge di corsa ma inciampa: ecco come è stato ucciso il 30enne
    Generico
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it