BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rifiuti, quanto differenzia il tuo Comune? La mappa con tutti i dati bergamaschi

La percentuale di raccolta differenziata in provincia di Bergamo supera il 60%. Per la precisione è arrivata al 60,33% grazie all'impegno di molti Comuni che negli anni hanno compreso l'importanza economica della raccolta differenziata.

La percentuale di raccolta differenziata in provincia di Bergamo supera il 60%. Per la precisione è arrivata al 60,33% grazie all’impegno di molti Comuni che negli anni hanno compreso l’importanza economica della raccolta differenziata. Si può fare ancora di più, soprattutto con l’aiuto dei cittadini, ma già questo dati sono un punto di partenza importante. Il Comune più riciclone è Bianzano con l’82,2% di raccolta differenziata, al secondo posto Torre Boldone con 81,3% e sul terzo gradino del podio Villa di Serio con 79,33%.

Dall’elaborazione dei dati relativi al 2014 si evidenzia un leggero incremento (1,09%) del totale di rifiuti urbani prodotti rispetto al 2013, con una riduzione dei rifiuti indifferenziati (-1,61%).

La produzione pro-capite è leggermente aumentata (1,178 Kg/ab*giorno nel 2014 rispetto a 1,166 Kg/ab*giorno nel 2013). La raccolta differenziata registra un significativo incremento del 2,69% e si attesta al 60,33% (nel 2013 era al 58,74%). Il confronto dei dati della Provincia di Bergamo con quelli della Regione Lombardia e nazionali conferma le prestazioni di assoluto rilievo raggiunte dalla realtà bergamasca nel suo complesso, sia nella produzione procapite di rifiuti urbani: 429,7 (kg/ab*anno) in Provincia di Bergamo, 464,2 (kg/ab*anno) in Regione Lombardia, 488 (kg/ab*anno) in Italia; sia nella percentuale di raccolta differenziata: 60,33% in Provincia di Bergamo, 57,0% in Regione Lombardia e 45,2% in Italia (al momento della stesura del presente rapporto i dati regionali non sono definitivi).

Abbiamo realizzato una mappa con la percentuale della raccolta differenziata Comune per Comune. In verde più scuro i Comuni virtuosi, mentre in chiaro quelli che devono recuperare terreno.

DATAVIZ

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. […] raccolta differenziata del Comune di Ardesio viene indicato nel 56,06%. La precedente misurazione pubblicata sempre dal sito Bergamo News era relativa ai dati dell’anno 2015: in quel caso, il valore di […]

  2. Scritto da Michele

    La raccolta differenziata non costa, in termini economici, meno della raccolta tradizionale. Anzi. Chi guadagna dalla raccolta differenziata siamo però noi cittadini in termini di vivibilità. Ne guadagna l’ambiente e si evita òo spreco di risorse che altrimenti non sarebbero riutilizzabili. Questo non è un guadagno anche per l’Uomo ?

    1. Scritto da XXX

      Vero quello che tu scrivi,in parte. Noi”cittadini”guadagnamo in vivibilitá insieme all’ambiente,ma qualcun altro GUADAGNA e non poco anche nel riciclo materiali differenziati. E bello sarebbe,che anche noi dopo l’impegno messo per il riciclo dei nostri”rifiuti”sapessimo chi e quanto GUADAGNA! Ma cosi non é.

  3. Scritto da gioeli

    Provate a vedere su http://www.contarina.it la percentuale di racconta differenziata e le tariffe che vengono applicate dal consorzio Contarina. Poi guardate nel vostro comune, controllate quello che pagate e fate due conti.

  4. Scritto da kappa

    Non capisco perché a Bergamo si paghi in proporzione piu’ che nei paesi vicini, ad esempio Seriate, se poi i loro rifiuti vengono inceneriti in città, non lo trovo normale !!!

  5. Scritto da TT

    Benissimo,ma chi guadagna sul riciclo dei materiali differenziati? I comuni cittadini visto quello che pagano per tale servizio sembrerebbe proprio di no.

    1. Scritto da gigi

      Ne guadagna l’ambiente visto che il servizio di raccolta costa nettamente di più……..ovvio no ? più passaggi più costi ….

      1. Scritto da Sergio

        Ovvio un corno. Noi separiamo i rifiuti e facciamo il lavoro delle ditte di raccolta. Dovrebbero darci uno sconto sul costo.

      2. Scritto da Sergio

        Siamo in Italia, il paese più marcio che c’è. Per aprire una discarica sei obbligato ad avere impianti che separano da soli tutti i rifiuti. Che bisogno c’è che la differenziano noi allora se non ci diminuiscono i costi, visto che facciamo il lavoro dei raccoglitori di rifiuti?

      3. Scritto da Paolo

        Gli amministratori locali ci hanno sempre detto che il costo delle immondizie sarebbe diminuito differenziandole

      4. Scritto da Paolo

        Allora gli amministratori pubblici ci hanno sempre fregato. Ce l’ho sempre detto che il costo sarebbe diminuito dell’immondizia.