• Abbonati
Il caso

Il sindaco di Sorisole: “Prendiamoli a fucilate ‘sti decerebrati islamici”

Il sindaco di Sorisole Stefano Vivi, forse dimenticando di ricoprire un ruolo istituzionale, esterna su Facebook la sua posizione contro l'Islam con un commento eloquente: “Prendiamoli a fucilate 'sti decerebrati islamici”.

Il sindaco di Sorisole Stefano Vivi, forse dimenticando di ricoprire un ruolo istituzionale, esterna su Facebook la sua posizione contro l’Islam con un commento eloquente: “Prendiamoli a fucilate ‘sti decerebrati islamici”.

La frase è stata scritta per commentare un articolo de Il Giornale in cui si racconta che in Svezia “un ristoratore cristiano assiro, Markus Samuelsson, ha trovato i muri del proprio locale imbrattati con frasi come "convertitevi o morirete" e "il Califfato è qui".

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Stefano Vivi, candidato sindaco di Lega Nord e Forza Italia a Sorisole
Verso il voto
Lega Nord Sorisole, Vivi: “Ronde e no ai clandestini Programma? Polemica sterile”
Generico
Elezioni 2015
Ribaltone a Sorisole Gamba spodestato: Vivi è il nuovo sindaco
Stefano Vivi, neo sindaco di Sorisole
L'invito
Vivi, neo-sindaco a Sorisole già dal prefetto sui profughi “Ribadirò il mio no”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI