• Abbonati
La polemica

“Donizetti è un patrimonio ma agli uffici del turismo non ne sanno nulla”

Non è la prima volta che il quesito si pone: la figura di Gaetano Donizetti - celebre compositore bergamasco - è adeguatamente promossa e dunque funzionale alla valorizzazione del turismo sul nostro territorio?

Non è la prima volta che il quesito si pone: la figura di Gaetano Donizetti – celebre compositore bergamasco – è adeguatamente promossa e dunque funzionale alla valorizzazione del turismo sul nostro territorio? Già nel febbraio dell’anno scorso Chiara Gambirasio – una guida turistica di Bergamo – aveva contattato Bergamonews chiedendo se la città di Bergamo fosse realmente consapevole dell’importanza di Gaetano Donizetti all’interno del panorama lirico mondiale. Questo dopo aver accompagnato per la città orde di persone provenienti dall’estero interessate non solo alle opere – rappresentate nei teatri di tutto il mondo – ma anche alla storia e ai luoghi dell’autore di "Lucia di Lammermoor" e de "L’elisir d’amore".

In questi giorni il quesito è tornato di moda ed è stato Giuseppe Epis – ex Presidente di Circoscrizione ed esponente della Lega Nord – a ribadire il concetto su Facebook dopo aver constatato la (quasi) totale assenza di materiale informativo presso i principali ‘crocevia’ turistici della città: dall’aeroporto di Orio al Serio alla stazione di Bergamo, per arrivare agli uffici turistici ed info-point. Senza contare la scarsa preparazione in materia del personale, sovente scambiare la Casa Natale di Gaetano Donizetti in via Borgo Canale con il Museo Donizettiano di Via Arena. “Ieri mi sono fatto un giro per vedere se Donizetti a Bergamo è promosso ed è un soggetto che valorizza il nostro turismo – scrive Epis su Facebook -. Sono andato all’aereoporto di Orio al Serio a vedere. Nessuna immagine promozionale fuori e dentro la struttura. Poi vado all’ufficio turistico e dico: buongiorno ho dei parenti lontani che verranno a trovarmi a Bergamo e sono appassionati di Donizetti. Avete dei depliant? O info da darmi? _ No su Donizetti non abbiamo niente, c’è la casa natale ma non so che orari faccia. _ Mi scusi non c’è anche il museo del Donizetti? _ Sono la stessa cosa museo e casa natale, provi a telefonare alla fondazione Donizetti. _ Guardi signora che non è così la casa natale è in via borgo Canale mentre il museo è in via Arena. Guarda il computer su internet… Ha ragione mi scusi, le stampo il numero di telefono della fondazione e vedrà che avrà tutte le info. Non servono altri commenti”.

Fabio Viganò

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Nadia Ghisalberti e Francesco Micheli
Donizetti
Micheli, direttore della “lirica”: faremo innamorare la città
Francesco Micheli sul palco del Teatro Sociale (Foto di Gianfranco Rota)
Bergamo
Do Re Mix: opera, repertorio e miscellanea E’ Donizetti Revolution
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI