Treviglio al voto nel 2016 Pezzoni si ricandida ma senza Forza Italia - BergamoNews
Amministrative

Treviglio al voto nel 2016 Pezzoni si ricandida ma senza Forza Italia

Il sindaco in carica annuncia la propria candidatura per le elezioni del prossimo anno: a sostenerlo una coalizione formata da Lega Nord, Fratelli d'Italia, Io Treviglio e Nuova Italia per Treviglio. Non c'è Forza Italia.

Lega Nord, Fratelli d'Italia, Io Treviglio e Nuova Italia per Treviglio: il sindaco Beppe Pezzoni scopre le carte, annuncia la propria candidatura e svela la coalizione che lo sosterà nell'appuntamento elettorale del 2016 quando Treviglio sarà chiamata alle urne per rinnovare la propria amministrazione comunale.

La candidatura è stata resa ufficiale sabato 12 settembre: Pezzoni, candidato del centrodestra, non trova il favore della sola Forza Italia che dovrebbe presentarsi all'appuntamento elettorale con il nome di Gianluca Pignatelli, attuale presidente del consiglio comunale.

L'occasione per mettere nero su bianco candidatura e coalizione è stata un banchetto congiunto Lega-Fratelli d'Italia al mercato di Treviglio: al fianco del sindaco Pezzoni il segretario della Lega Nord di Treviglio Juri Imeri, Mario Camizzini di Nuova Italia per Treviglio, il capogruppo di Io Treviglio in consiglio comunale Andrea Cologno e la portavoce di Fratelli d'Italia Valentina Tugnoli.

Conferenza stampa congiunta della Lega Nord e del movimento Fratelli d'Italia - a Treviglio - in vista delle prossime elezioni amministrative. Valentina Tugnoli Juri Imeri Lorena Colombo .

Posted by Giovanni Sincinelli on Sabato 12 settembre 2015

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it