Quantcast
Il Papa: parrocchie accogliete i profughi, e il vescovo Beschi convoca subito i collaboratori - BergamoNews
Bergamo risponde

Il Papa: parrocchie accogliete i profughi, e il vescovo Beschi convoca subito i collaboratori

Il vescovo di Bergamo Francesco Beschi intende rispondere in modo concreto alle sollecitazioni e all'appello che domenica Papa Francesco ha lanciato in materia di migranti.

Il vescovo di Bergamo Francesco Beschi intende rispondere in modo concreto alle sollecitazioni e all’appello che domenica Papa Francesco ha lanciato in materia di migranti: "Ogni parrocchia, ogni santuario, ogni monastero, ospiti almeno una famiglia" (leggi).

Bergoglio ha invitato parrocchie e santuari ad accogliere i profughi, ad aprirsi per l’accoglienza, e monsignor Beschi ha convocato i propri collaboratori per organizzare un modo che vada nella direzione richiesta.

In meno di 24 ore dunque la Curia di Bergamo si muove, peraltro va detto che mai è stata ferma sul versante del sostegno agli stranieri e l’attività della Caritas e di don Claudio Visconti ne è la prova provata (leggi).

Lunedì dunque monsignor Beschi molto probabilmente farà un passo in più, nel solco dell’invito di Papa Francesco, anche perché, se ogni parrocchia accogliesse una famiglia di 4 persone, in Italia troverebbero casa 108mila profughi.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico
Controcorrente
“Quei due giovani profughi hanno portato gioia a casa mia, vorrei ospitarli”
Profughi
Bergamo
Accoglienza dei profughi, la Diocesi fa la sua parte: strutture per 170 migranti
Papa Francesco con alcuni migranti
L'appello
Papa Francesco: parrocchie, santuari e monasteri accolgano i migranti
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI