Quantcast
Carnevali sull'arresto dell'accoltellatore: "Un plauso alle forze dell'ordine" - BergamoNews
L'intervento

Carnevali sull’arresto dell’accoltellatore: “Un plauso alle forze dell’ordine”

Elena Carnevali, parlamentare bergamasca del Partito Democratico, interviene dopo l'accoltellamento di due anziani ad Alzano Lombardo e a Villa di Serio.

Elena Carnevali, parlamentare bergamasca del Partito Democratico, interviene dopo l’accoltellamento di due anziani ad Alzano Lombardo e a Villa di Serio: "Ora serve ripristinare un clima di serenità, soprattutto nella popolazione più anziana".

"Un plauso al Comando dei Carabinieri, sotto la guida del Colonello Antonio Bandiera, al Tenente Chiara Crupi e al Colonello Giuseppe Serlenga per aver individuato in breve tempo l’autore dei gravi reati commessi nei confronti di due anziani di Alzano e Villa di Serio. Tale esito – frutto di indagini serrate con l’ausilio delle Polizie locali e con la collaborazione degli amministratori dei comuni coinvolti – ha permesso l’arresto di colui che nel frattempo già aveva focalizzato in una donna la successiva vittima dei suoi deliri criminali. La serialità degli atti commessi nei giorni scorsi destava molta apprensione e preoccupazione per il grave rischio, come appurato, della reiterazione del gesto. Il ringraziamento incondizionato quindi alle Forze dell’Ordine, per la tempestività e la professionalità messe in campo anche in questa circostanza, ancor di più in un momento in cui di certo gli sforzi richiesti alle Forze dell’Ordine non sono irrilevanti e vengono svolti in condizioni di organico su cui è necessario un intervento per integrarne le carenze".

LE DUE AGGRESSIONI 

Giovedì 20 agosto, un 49enne residente a Villa di Serio ha accoltellato Antonio Castelletti, 82 anni di Villa di Serio, e poi in serata aveva colpito anche Luigi Novelli, 80enne di Alzano Lombardo. Ora entrambi sono fuori pericolo. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine, in particolare del Comando provinciale dei carabinieri – coordinati dal colonello Antonio Bandiera – che ha messo in campo oltre 40 militari che hanno passato al setaccio i fotogrammi delle telecamere delle due zone, hanno battuto casa per casa, negozio per negozio, fino a trovare indicazioni e risalire al colpevole. Venerdì sera, alle 21, i carabinieri hanno arrestato Vincenzo Lanni, 49 anni, programmatore informatico residente a Bergamo, ma domiciliato a Villa di Serio. L’uomo ha ammesso di essere l’autore del duplice tentato omicidio e ha confidato ai carabinieri di aver agito perché deluso dalla vita. Lanni ha dichiarato di aver avuto intenzione di uccidere anche una donna con il cavo delle cuffie. Ma, fortunatamente, i suoi piani sono stati infranti dalla bravura dei carabinieri. 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico
Il giallo
Paura ad Alzano, 85enne accoltellato al parco Montecchio
Generico
Il giallo
Fermato un uomo: sospettato di aver accoltellato i due anziani
Vincenzo Lanni
Bergamo
L’accoltellatore confessa: “Sono deluso e fallito oggi avrei ucciso una donna”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI