Borsa di studio

Studentessa studierà negli Usa grazie a Fondazione Italcementi e Intercultura

Si chiama Chiara Amelotti ed è la studentessa 17enne di Limbiate (MB) che quest’estate partirà per un anno con un programma scolastico dell’Associazione onlus Intercultura alla volta degli USA, grazie alla Borsa di studio erogata dalla Fondazione Italcementi, Cav.Lav. Carlo Pesenti.

Si chiama Chiara Amelotti ed è la studentessa 17enne di Limbiate (MB) che quest’estate partirà per un anno con un programma scolastico dell’Associazione onlus Intercultura alla volta degli USA, grazie alla Borsa di studio erogata dalla Fondazione Italcementi, Cav.Lav. Carlo Pesenti.

Uno sforzo, quello della Fondazione, che si rinnova per il sesto anno consecutivo e che ha permesso ad altri adolescenti –italiani e stranieri- di fare un’esperienza internazionale che ha permesso loro di sviluppare quelle competenze che li aiuteranno nel loro percorso scolastico e professionale.

La studentessa vincitrice del concorso ha ricevuto la pergamena attestante la sua Borsa di studio nel corso della cerimonia organizzata da Fondazione Italcementi a Bergamo.

Assieme a lei, è stato premiato Amr Mohamed, giovane studente egiziano, in Italia quest’anno scolastico sempre grazie a una Borsa di Studio della Fondazione Italcementi Cav.Lav Carlo Pesenti, ospite di una famiglia di Montebelluna.

Anche altre due studentesse bulgare, grazie a una Borsa di studio della Fondazione, hanno trascorso, quest’anno, tre mesi in Italia: sono state Monika Rusinova, ospite a Empoli (FI) e Dimitrova Boryana, accolta a Tempio Pausania.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI