• Abbonati
Le pagelle

Gomez imprendibile Grassi promosso Boakye bocciato

Buon esordio da titolare per il giovane centrocampista, mentre l'attaccante delude. Il Pau si conferma l'uomo più in forma dei nerazzurri

Sportiello 6,5: Da segnalare solo un errore in fase di rinvio, non sfruttato dal Chievo. Per il resto risponde a tutti gli attacchi dei clivensi.

Zappacosta 6,5: Si fa vedere spesso in avanti e i compagni lo cercano con una certa insistenza. I suoi traversoni creano qualche grattacapo ai veronesi. 

Benalouane 6: Intervento dubbio su Meggiorini in area nella ripresa.

Masiello 5,5: Non sempre impeccabile in fase difensiva, come sulla girata in area di Paloschi a metà ripresa (23′ st Stendardo 6: controlla meglio del compagno il sempre temibile Paloschi).

Del Grosso 6: Una punizione non eccezionale nel primo tempo è la fotografia della sua prestazione al Bentegodi.

Grassi 6,5: Esordio da titolare positivo, senza alcun timore battaglia egregiamente in mezzo al campo.

Cigarini 7: Un paio di inviti dei suoi in area per i compagni, accedono la luce in una partita che lo vede capitano dei nerazzurri.

Baselli 6,5: Corre fino al novantesimo e prova anche lacune giocate di classe, anche se spesso fini a sè stesse.

Moralez 6,5: Si sacrifica molto anche in fase difensiva, soprattutto dopo il momentaneo vantaggio di Gomez. 

Boakye 5,5: Prestazione deludente, anche se c’è da dire che gli arrivano pochi palloni giocabili (1′ st Rosseti 6: come il compagno ha poche palle da sfruttare, ma riesce a farsi vedere un po’ di più). 

Gomez: E’ l’uomo più in forma di questo finale di campionato nerazzurro. Segna il gol del pari ma già prima va vicino alla marcatura, fermato solo dalla travsersa. (18′ st Emanuelson 6: giocate da circo, che ipnotizzano gli avversari)  

 

Reja 6,5: Buona prova dei suoi a Verona, pur con una formazione ricca di rincalzi e con pesanti assenze

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI