• Abbonati
L'ipotesi

Pensioni&Fornero: rimborsi parziali e niente a chi prende tanto, concordi?

Il Governo pensa a rimborsi per un totale di 4 miliardi di euro sui 19 dovuti, che andrebbero, a scaglioni, solo a coloro che hanno una pensione bassa.

Il premier Matteo Renzi e il ministro Pier Carlo Padoan sembrano intenzionati a non rimborsare tutti i cittadini che si sono visti bloccare l’indicizzazione delle pensioni per effetto della legge Fornero, bocciata nei giorni scorsi dalla Consulta.

Anche perché il riborso totale porterebbe via ben 19 miliardi alle casse dello Stato facendo di fatto balzare il deficit al 3,9% del Pil).

Quindi il Governo pensa a rimborsi per un totale di 4 miliardi di euro, che andrebbero solo a coloro che hanno una pensione bassa.

A scaglioni, così:

chi prende una pensione sotto ai 1.500 euro continuerà a prendere l’indicizzazione piena

dai 1.500 ai 2 mila prenderebbe intorno al 50%

dai 2 mila ai 2.500 poco più del 35%

dai 2.500 ai 3 mila intorno al 25%.

Dal tetto dei 3 mila euro invece l’indicizzazione non verrà né rimborsata per il passato né concessa in futuro.

Cosa ne pensi? Scrivici e commenta questa ipotesi che sembra piuttosto accreditata.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Il ministro del Welfare si è commossa quando ha dovuto pronunciare la parola "sacrifici"
Pia locatelli
“La Fornero in lacrime? Una politica col cuore”
Pensioni
Cisl bergamo
“Quanti ostacoli per la pensione, Fornero e l’onda delle “quindicenni”
Manifestazione anti Fornero
Assemblea federmeccanica
Bergamo, corteo anti-Fornero contesta Landini
Pensioni: effetto Fornero a Bergamo
Inps
Effetto Fornero a Bergamo: 300 pensioni in meno 33% sotto i mille euro
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI