Quantcast
Ubi e Nuova Gamec, lo spostamento del progetto non intacca i 4,5 milioni - BergamoNews
La svolta

Ubi e Nuova Gamec, lo spostamento del progetto non intacca i 4,5 milioni

Risposte chiare. E' l'unica richiesta presentata da Ubi Banca al Comune di Bergamo per arrivare a una stretta di mano che sancisca la fine del tira e molla istituzionale sul futuro della Nuova Gamec. Dopo le tensioni delle scorse settimane si è aperto più di uno spiraglio: la banca sembra essere disposta a confermare il dono da 4,5 milioni di euro a prescindere dal luogo in cui verrà realizzata la nuova galleria di arte moderna.

Risposte chiare. E’ l’unica richiesta presentata da Ubi Banca al Comune di Bergamo per arrivare a una stretta di mano che sancisca la fine del tira e molla istituzionale sul futuro della Nuova Gamec. Dopo le tensioni delle scorse settimane si è aperto più di uno spiraglio: la banca sembra essere disposta a confermare il dono da 4,5 milioni di euro a prescindere dal luogo in cui verrà realizzata la nuova galleria di arte moderna. Per ora è ancora un sussurro, accolto con un largo sorriso dalle parti di Palafrizzoni.

E’ la risposta, pur non ancora esplicita, ai dubbi dell’ex sindaco Franco Tentorio che a fine marzo ha scritto una lettera per sollecitare il suo successore Giorgio Gori a velocizzare i tempi “prima che il donante si stufi”. Ubi banca (o almeno, a chi di Ubi spetta la decisione finale) non si è stufata nonostante il progetto sia sul tavolo degli uffici comunali dal 2010. In cinque anni i passi avanti sono stati pochi. Anzi, negli ultimi mesi se n’è fatto qualcuno indietro. Perché l’assessore alla Riqualificazione urbana Francesco Valesini ha rotto gli indugi e dichiarato tutti i suoi dubbi tecnici sul luogo individuato: gli ex Magazzini generali, non funzionali dal punto di vista urbanistico e viabilistico.

Ubi sembra aver compreso lo scetticismo dell’amministrazione, ma attende una decisione definitiva e inequivocabile. Tocca a Valesini continuare il lavoro per centrare l’ennesimo obiettivo dopo caserma Montelungo e palaghiaccio. Il sogno – dichiarato più volte dal sindaco Gori – resta il palazzo in piazza Libertà. E con 4,5 milioni di euro confermati da Ubi, sognare non costa niente.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Gamec
L'intervista
Barcella: alla Gamec servono spazi adeguati per poter crescere
Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori
L'intervista
Gori, un anno di corsa “Abbiamo seminato molto Expo sarà banco di prova”
Il progetto della Gamec agli ex Magazzini Generali
Letto per voi
Gamec ai Magazzini Generali Grido d”allarme di Artribune: “Progetto nella palude”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI