BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il rettore Paleari lascia il 30 settembre e scrive: “Grazie di cuore a tutti”

Il rettore dell'Università di Bergamo, Stefano Paleari, il prossimo 30 settembre terminerà il proprio mandato a guida dell'ateneo. E in una lettera inviata nella mattina di lunedì 30 marzo, ringrazia tutti per questi sei anni.

Più informazioni su

Il rettore dell’Università di Bergamo, Stefano Paleari, il prossimo 30 settembre terminerà il proprio mandato a guida dell’ateneo. E in una lettera inviata nella mattina di lunedì 30 marzo, ringrazia tutti per questi sei anni.

 

Cari tutti,

mi permetto di disturbarvi per comunicarvi che il prossimo 30 settembre terminerà il mio mandato di Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo e, contestualmente, anche quello di Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane.

Il nostro decano, prof. Gambarelli, comunicherà nei prossimi giorni le date per l’elezione del nuovo Rettore, così come previsto dallo Statuto dell’Ateneo. Con una sintesi che non vuole per nulla sminuire il significato delle parole, intendo ringraziare di tutto cuore le colleghe e i colleghi, le studentesse e gli studenti che ho incontrato durante questi sei anni.

Con voi ho condiviso le fatiche e anche le soddisfazioni di governare un’università italiana in un periodo particolarmente delicato per il nostro Paese.

Vi possano giungere i miei migliori saluti, l’augurio di ogni bene e la mia gratitudine.

Stefano Paleari 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto T.

    Ciao Stefano sei stato un grande per umiltà, semplicità e chiarezza. In bocca al lupo!

  2. Scritto da Andrea Taschini

    Si può essre d’accordo con la sua linea oppure no
    Sta di fatto che rispetto al vecchiume che l’ha preceduto ha dato esempio di dinamismo e di volontà di cambiare
    Gli studenti gli sono grati e riconoscenti
    Ha aumentato considerevolmente il numero di matricole ed in fine è stato pure indicato come possibile ministro
    Prima o poi ce la farà ed è giusto, glielo auguro vivamente
    Ciao rettore!

  3. Scritto da Paolo rossi

    Mi sembra che il personaggio abbia lasciato il segno qui a bergamo.
    E siccome di gente che critica e’ pieno il mondo, ho solo un commento da fare…..
    Bravo bravo bravo Paleari !!!

  4. Scritto da SERIO

    Non si capisce il senso dei commenti polemici. Paleari ha rappresentato al meglio UNIbg e ha incrementato l’indotto dell’Università con diverse convenzioni opportune e migliorative. Grande autorevolezza anche nel cedere il passo ad un altro giovane come lui, magari una lei.

    1. Scritto da gurp!

      Mi spiace per lei. La polemica per altro la vede lei. Allarghiamo un po’ l’orizzonte, non fa male. Buona carriera cmq Paleari

      1. Scritto da SERIO

        Meglio così. Se quello che riesce a mettere insieme è solo un tentativo d’ironia vorrà ben dire che di dati concreti a polemizzare contro Paleari ne ha ben pochi.

        1. Scritto da oi oi res

          non c’è peggior sordo (o cieco) di chi non vuol sentire. Contento lei… condoglianze all’intelligenza. il tifo va bene, ma è altra cosa.

  5. Scritto da M.M.

    Ecco! Proprio adesso che stava scegliendo di iscriversi mio figlio, anche per la presenza del Prof. Paleari…. Dall’esterno, ci dava un senso di concretezza e di forte impatto sui metodi e sulle proposte che valuto innovativi e trainanti….. speriamo che la UniBG prosegua comunque su tali indirizzi….
    Buon futuro al Prof. Paleari
    Marco

  6. Scritto da Alberto

    Grazie Professore per tutto quello che ha fatto per la nostra Università

  7. Scritto da Carlo Saffioti

    Nell’esprimere il mio grazie di cittadino per quanto di straordinariamente importante ha fatto il Prof Paleari per l’università e la città, auspico che possa concretizzarsi quella voce che ‘ stata riportata dai giornali dopo le dimissioni dell’onLupi: Paleari ministro! Ne guadagnerebbe la credibilità del governo e , soprattutto, il nostro Paese.

    1. Scritto da gradatim

      dal fare di un buon parroco un cardinale…ci sono i gradi intermedi. Via. E quanto scrive francesco qui sotto mi trova(almeno in parte) d’accordo. Bravissimo comunicatore, certamente.

  8. Scritto da francesco

    un uomo di grandi parole, che non si sono tramutate in fatti.

    1. Scritto da Luigi

      Mi spiace contraddirla, ma con i pochi mezzi a disposizione ha fatto fare passi da gigante all’universita’. Ha dato, inoltre, l’idea di una istituzione meritocratica e basata sulla conoscenza (cosa che ad un giovane ricercatore come me ha portato quantomeno fiducia).

    2. Scritto da Marco Bonomelli

      Per parlare bisognerebbe conoscere ed essere onesti… Dire che le parole non si siano tramutate in fatti è una grandissima bugia (oltre che una scemenza visto che sono gli stessi fatti, visibili e concreti, a dimostrarlo)!

    3. Scritto da Parolaio

      Siamo abituati a tante parole e pochi fatti. Basta sentire il parolaio di Firenze che ci governa

  9. Scritto da by by

    Resta la domanda più importante: “Per dove?” Traduzione. Qual’è il prossimo approdo, dottore?