BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I Moostroo live sul palco dell’Ink Club

Il mostro è quello che sei. Il mostro è un luogo. Il mostro è un tempo, adesso. Il mostro è un trio, un “Mostruosus Trio”. Dulco Mazzoleni, Francesco Pontiggia e Igor Malvestiti sono i MOOSTROO, e arrivano in concerto venerdì 27 marzo all'Ink Club di Bergamo per una nuova data del "Valzerino di provincia Tour".

Il mostro è quello che sei. Il mostro è un luogo. Il mostro è un tempo, adesso. Il mostro è un trio, un “Mostruosus Trio”. Dulco Mazzoleni, Francesco Pontiggia e Igor Malvestiti sono i MOOSTROO, e arrivano in concerto venerdì 27 marzo all’Ink Club di Bergamo per una nuova data del "Valzerino di provincia Tour", il giro di concerti che prende il nome dal nuovo singolo "Valzerino di provincia" e presenta i brani del disco d’esordio disponibile da marzo 2014. Rigorosamente autoprodotto e presentato in esclusiva da XL La Repubblica prima dell’uscita, il primo e omonimo lavoro del “Mostruosus Trio”è stato anticipato nei mesi scorsi dal singolo con video “Silvano pistola” e raccoglie nove canzoni scritte negli ultimi anni, in bilico fra post-punk e canzone d’autore intimista, che vengono suonate dalla formazione con una chitarra classica elettrificata, un basso a due corde e una batteria essenziale.

“MOOSTROO” è un disco dall’indole di strada ironica e beffarda, ma che fa a botte con temi molto seri. Le tracce sono per lo più ballate crude e dolci, che si ballano da sole e lasciano impalati per la livida tensione funk che le attraversa in filigrana. Le parole sono pesanti per scelta, fotografano in immagini taglienti una provincia disanimata che è il Paese tutto, ma puntano anche l’obiettivo su chi canta e chi ascolta. Perché mostruosi lo siamo tutti, ed è l’amore l’unico atto di resistenza che ci può salvare. “MOOSTROO” in questi mesi ha raccolto i pareri favorevoli di gran parte della critica ed è stato inserito fra i 50 dischi d’esordio dell’anno dalla Giuria del Premio Tenco 2014. Un riconoscimento molto importante per un’autoproduzione vera e propria com’è quella del trio orobico, che sul palco del Joe Joala porterà tutta la sua beffarda carica elettrica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.