BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lettere di uno sconosciuto Al Conca Verde viaggio nella rivoluzione cinese

Venerdì 27 marzo al cinema Conca Verde di Bergamo arriva il film drammatico “Lettere di uno sconosciuto”. La pellicola racconta una storia d’amore ambientata negli ultimi anni della Cina della rivoluzione culturale.

Più informazioni su

Al cinema Conca Verde di Bergamo arriva il film drammatico “Lettere di uno sconosciuto”, di Zhang Yimou, che ha già firmato pellicole quali “Lanterne rosse”, “La strada verso casa” e “La foresta dei pugnali volanti”.

La pellicola racconta una straziante storia d’amore ambientata negli ultimi anni della Cina della rivoluzione culturale a Pechino. Le prime proiezionu sono in programma venerdì 27 marzo alle 20.30 e alle 22.30.

“Lettere di uno sconosciuto” (il titolo internazionale è “Coming home”) segna il ritorno di Zhang Yimou, regista che in Cina è stato, negli anni, prima inserito nella lista nera, poi considerato politicamente "redento" tanto da dirigere la cerimonia delle Olimpiadi 2008. Il film – presentato l’anno scorso fuori concorso al Festival di Cannes e in sala dal 26 marzo – vede protagonisti gli attori Gong Li e Dao Ming Chen.

I protagonisti, Lu Yanshi e Feng Wanyu sono una coppia devota costretta a separarsi quando Lu viene arrestato e mandato in un campo di lavoro come prigioniero politico e Feng resta ferita in un incidente. Rilasciato durante gli ultimi giorni della Rivoluzione Culturale, Lu può finalmente tornare a casa per scoprire che l’amata moglie soffre di amnesia e ricorda poco del suo passato, aspettando pazientemente il ritorno di un marito che è incapace di riconoscere. Come un estraneo all’interno della propria famiglia, Lu si prodiga affinché il passato insieme possa ritornarle alla mente e risvegliarla da quel lungo torpore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.