BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 26 marzo “Se Fossi Renzi” Landini da Santoro

Per la prima serata in tv, su La7 va in onda il talk-show "Servizio pubblico", condotto da Michele Santoro. La puntata di questa sera, intitolata "Se fossi Renzi", vedrà ospiti, tra gli altri, il segretario della Fiom Maurizio Landini che illustrerà le proprie proposte alla politica. Ecco tutti i programmi.

Su La7, per la prima serata in tv va in onda il talk-show "Servizio pubblico", condotto da Michele Santoro. La puntata di questa sera, intitolata "Se fossi Renzi", vedrà ospiti, tra gli altri, il segretario della Fiom Maurizio Landini che illustrerà le proprie proposte alla politica.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano la fiction "La dama velata" su RaiUno, la soap "Il segreto" su Canale5 e il varietà "Le Iene show" su Italia1. Da segnalare, infine, il talk-show "Virus – Il contagio delle idee" su RaiDue, il film commedia "Tutto tutto niente niente" su RaiTre, il film di avventura "Trappola sulle montagne rocciose" su Rete4 e il telefilm "Grey’s anatomy" su La7D.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 la fiction "La dama velata", con Miriam Leone, Lino Guanciale, Jaime Olias, Andrea Bosca e Lucrezia Lante della Rovere. Andranno in onda il quinto e il sesto episodio. Nel primo, Clara riesce a portare fino in fondo la gravidanza e partorisce una bambina che viene chiamata Aurora. Anche Anita, rimasta incinta di Cornelio, partorisce un maschio, ma teme che Cornelio possa scoprirlo e fargli del male. Intanto, a Palazzo Grandi la convivenza con una neonata non è semplice e il rapporto tra Clara e Guido sembra risentirne non poco. La salute del padre di Clara, intanto, si aggrava. Nel secondo, alla lettura del testamento si viene a sapere che Vittorio ha nominato come unica erede la nipote Aurora e che Clara amministrerà il patrimonio e la tenuta fino alla maggiore età della figlia. Nel frattempo, Gerard continua a minacciare Guido facendo recapitare a Palazzo Grandi un pacco contenete tracce del suo oscuro passato.

– Su RaiDue, alle 21.10 il talk-show "Virus – Il contagio delle idee", condotto da Nicola Porro. La puntata di questa sera parlerà di immigrazione e sicurezza, ma anche di economia, spaziando dal recente accordo da 7,1 miliardi di euro tra ChemChina e Pirelli, fino alle conseguenze delle sanzioni alla Russia sugli imprenditori italiani. Per discuterne, gli ospiti annunciati in studio sono: il senatore Maurizio Gasparri (Forza Italia), il direttore del Fattoquotidiano.it Peter Gomez e la blogger sostenitrice del Tea Party Italia Elisa Serafini, mentre Valentino Mercati, presidente e fondatore di Aboca, sarà il protagonista dell’intervista finale. Sempre presenti infine il Fact-checking di Greta Mauro, la Pagella Politica e la lezione d’arte di Vittorio Sgarbi che stasera spiegherà "La Pietà" di Michelangelo.

– Su RaiTre, alle 21.05 il film commedia "Tutto tutto niente niente", con Antonio Albanese. Perché Cetto La Qualunque, Rodolfo Favaretto e Frengo Stoppato finiscono in carcere? E, soprattutto, perché riescono a uscirne? Qual è il destino che li unisce? C’è qualcuno che trama nell’ombra? O costui preferisce farlo in piena luce? Tre storie, tre personaggi con un destino che li accomuna: la politica con la "p" minuscola. Cetto La Qualunque, il politico “disinvolto” che abbiamo imparato a conoscere, questa volta alle prese con una travolgente crisi politica e sessuale (in lui le due cose viaggiano sempre di pari passo). Rodolfo Favaretto, che rincorre il sogno secessionista di un nordista estremo, e che per vivere e combattere la crisi commercia in migranti clandestini. Frengo Stoppato, un uomo stupefacente, in tutti i sensi, che torna dal suo buen retiro incastrato da una madre ingombrante, con un sogno semplice semplice: riformare la chiesa e guadagnarsi la beatitudine. Un ritratto folle ma non troppo dell’Italia di questi anni, in una girandola di situazioni paradossali e travolgenti. In realtà, forse, è semplicemente: neorealismo.

– Su Rete4, alle 21.15 il film thriller "Trappola sulle montagne rocciose", con Steve Seagal ed Eric Bogosian. Il satellite meteorologico "Grazer One", messo in orbita dalla Nasa, viene "scippato" dalla Cia, che ne ha fatto un’arma segreta dai terrificanti poteri. Il progettista, Travis Dane, dato per morto, è stato a suo tempo licenziato, e per vendicarsi organizza con un commando lo spettacolare sequestro del Grand Continental, un lussuoso treno che percorre le Montagne Rocciose. Uccisi i macchinisti e relegati i viaggiatori nella carrozza di coda, Dane attrezza un vagone con una ricetrasmittente in grado di guidare le potenti armi laser del satellite su qualsiasi obiettivo aereo e terrestre. Dopo aver raso al suolo una fabbrica cinese di armi chimiche a scopo dimostrativo, minaccia di far saltare il Pentagono se non riceverà un miliardo di dollari. Grave ostacolo per il terrorista è la presenza sul treno di Casey Ryback, un cuoco ex marine che sta accompagnando la nipote Sarah al funerale del fratello morto.

– Su Canale5, alle 21.10 la soap "Il segreto", con Jordi Coll, Alex Gadea, Aida de la Cruz, Iago Garcia e Ariadna Gaya. In questa puntata, Maria chiede a Mauricio di aggiungere una serratura alla porta della sua camera, così da sentirsi più sicura. La proiezione organizzata da Emilia e Alfonso riscuote un grande successo e l’intero incasso viene devoluto a Quintina perchè possa farsi operare. Raimundo racconta a Emilia la verità su Leon e sull’incidente che causò la morte dei suoi genitori. Aurora è sempre più scontrosa, mentre Olmo rischia di essere condannato a morte per l’assassinio di Federico.

– Su Italia1, alle 21.10 il varietà “Le Iene show”, condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari e il trio della Gialappa’s Band (composto da Marco Taranto, Giorgio Gherarducci e Marco Santin). Nel corso della serata, la iena Nadia Toffa è stata in Abruzzo, dove – nonostante si dica che sia una regione ricca di natura e di verde – sembra che circa 700 mila abitanti abbiamo bevuto acqua contaminata per più di 25 anni. Questo è emerso in seguito a un controllo e a una relazione dell’Istituto Superiore di Sanità. Le iena Nina Palmieri, invece, si occuperà della storia di Daniele Bosio, un ambasciatore italiano in Turkmenistan, che è stato arrestato con l’accusa di traffico di minori e di pedofilia. Tutto risale al 4 aprile 2014 quando Bosio si è recato in un parco acquatico insieme a tre bambini: la legge filippina, però, prevede che ogni adulto che si trovi ad accompagnare un minore che ha più di dieci anni in meno di lui – senza il permesso dei genitori – possa essere denunciato. La iena Giovanna Nina Palmieri ha incontrato Daniele Bosio, che ha raccontato la sua versione dei fatti, e anche la responsabile dell’Organizzazione non governativa Bahay Tuluyan, la persona che ha fatto scattare la denuncia nei confronti dell’italiano. Se verrà giudicato colpevole, Bosio potrebbe trovarsi a scontare l’ergastolo. Infine, Luigi Pelazza intervisterà due giovani combattenti che hanno scelto di combattere in Ucraina, dove continuano gli scontri tra l’esercito ucraino e i separatisti filorussi.

– Su La7, alle 21.10 il talk-show "Servizio pubblico", condotto da Michele Santoro. La puntata di questa sera, intitolata "Se fossi Renzi", sarà incentrata sull’attualità politica, economica e sociale del Paese, domandandosi che cosa dovrebbe fare Renzi, quali provvedimenti dovrebbero essere prioritari per il governo. Alla trasmissione prenderà parte Maurizio Landini, segretario generale della Fiom che si sta preparando alla grande manifestazione del 28 marzo a Roma per protestare contro il Jobs Act, la corruzione e l’evasione fiscale, ma anche per chiedere il reddito minimo e avanzare proposte di riforma delle pensioni. Ma quali possibili interlocutori politici ci sono per recepire questi temi e che spazio c’è per la sua proposta politica? Con il leader Fiom si parlerà anche della Pirelli passata nelle mani dei cinesi e della necessità di una politica industriale in Italia. Oltre a Landini, gli altri ospiti annunciati in studio sono Corrado Passera, presidente di Italia Unica, l’imprenditore di Eataly Oscar Farinetti e Vassilis Primikiris, deputato greco tra i fondatori di Syriza.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm "Grey’s anatomy", con Ellen Pompeo. La protagonista, Meredith Grey è una giovane ragazza di Boston che, dopo la laurea in medicina, riesce ad entrare nel gruppo di tirocinanti di chirurgia del Seattle Grace Hospital. Si trasferisce così a Seattle, nella vecchia casa appartenuta alla madre. Qui si ritrova a condividere questa nuova esperienza insieme ad un gruppo di giovani coetanei, tutti alle prese con i più svariati problemi. Meredith è figlia di Ellis Grey, una famosa dottoressa specialista in chirurgia generale, e sente molto il peso del suo cognome. La sera prima di iniziare il tirocinio, Meredith incontra in un pub Derek, un affascinante uomo con cui passa la notte; solo il giorno dopo scopre che in realtà lui è Derek Shepherd, neurochirurgo dell’ospedale, nonché suo supervisore. Meredith deve così districarsi tra lo studio e il lavoro per poter diventare un chirurgo, e i sentimenti che prova per Derek.

– Su Mtv, alle 21.20 il film commedia "Cake ti amo, ti mollo… ti sposo", con Heather Graham e David Sutcliffe. La protagonista, Pippa McGee, una giornalista free-lance per riviste di viaggi, ha quasi trent’anni, è impegnata socialmente ed è una single convinta. Tornata a casa per fare la damigella al matrimonio di una sua amica, Pippa scopre che l’impero editoriale di suo padre è in crisi e, nonostante gli antichi dissapori con il genitore, decide di rendersi utile. Accetta quindi di assumere la direzione di una delle riviste dell’azienda di famiglia: Wedding Bells, un magazine specializzato nel favoloso mondo delle spose e dei matrimoni fondato da sua madre, morta quando lei aveva solo 13 anni. A causa del suo scetticismo nei confronti dell’amore e del ‘vissero felici e contenti’, per Pippa il compito si rivela ben più arduo del previsto, anche per la presenza di Ian Gray, braccio destro di suo padre inviato da quest’ultimo a sovrintendere l’operato della figlia. Tutto questo mentre, colpiti dalla sindrome delle nozze, stanno capitolando anche gli amici di Pippa che sembravano restii come lei alla vita a due.

– Su Rai4, alle 21.10 la replica del telefilm “Teen wolf”, con Tyler Posey. La vita di Scott McCall, un adolescente normale come tanti altri, cambia imprevedibilmente in seguito a un morso. Scott scopre in fretta di essere un lupo mannaro, ma teme per ciò che potrebbe diventare ora che i suoi poteri possono fargli perdere il controllo. Mentre cerca di “gestire” le sue nuove pulsioni, Scott prova anche a capire che cosa possa significare tutto questo per il suo rapporto con Allison, la bella compagna di scuola che prima di questo cambiamento faceva parte delle cose che non poteva avere.

– Su Rai5, alle 21.15 "Petruska: esercizi di stile". Michele Dall’Ongaro ripercorre la vita artistica della violinista Viktoria Mullova.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film d’azione "Hell – Esplode la furia", con Jean-Claude Van Damme e Lloyd Battista. Un uomo deve sopravvivere in una prigio ne dove i criminali si sfidano in batta glie sino alla morte per il divertimento delle guardie.

– Su La5, alle 21.10 il telefilm "The Carrie diaries", con AnnaSophia Robb, Austin Butler ed Ellen Wong. In questa puntata, Carrie deve scrivere un saggio su un argomento libero, ma non trova l’ispirazione. Nel frattempo, Maggie scopre di essere incinta di Simon.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico "Grace is gone", con John Cusack e Gracie Bednarczyk. C’è stato un periodo in cui Stanley Phillips (John Cusack) aveva chiara tutta la vita davanti a sé. Destinato alla carriera militare sognava di poter servire a lungo il proprio Paese. Era arrivato quasi a realizzare il suo sogno, fino a quando è stato esonerato per un indebolimento della vista. Ora serve i clienti di un negozio di articoli per la casa, mentre la moglie sergente combatte in Iraq. Impacciato a casa come al lavoro, si ritrova a dover crescere – spesso da solo – la figlia dodicenne Heidi (Shélan O’Keefe) e sua sorella Dawn (Gracie Bednarczyk), di otto anni. Sebbene sia un padre amorevole, Stanley non è in grado di essere molto affettuoso e le ragazze sentono profondamente la mancanza della madre. Mentre sopporta il suo lavoro e si barcamena come genitore, Stanley viene colpito duramente quando arriva la notizia che la moglie Grace è rimasta uccisa al fronte. Impreparato lui stesso ad affrontare la tragedia, si trova completamente incapace di dirlo alle figlie. Nel tentativo di fare di tutto pur di ritardare il momento di rivelare la verità alle ragazze, i tre si mettono in viaggio. Mentre si dirigono verso la meta scelta da Dawn, il parco tematico di Enchanted Gardens, Stanley mostra un lato più dolce di sé stesso, cercando di vivere insieme gli ultimi momenti d’innocenza. Più passa il tempo, più si rafforza il loro legame, anche se Stanley sa di dover affrontare l’inevitabile compito di cambiare le loro vite per sempre.

– Su Rai Premium, alle 21.10 la replica del talent-show "The voice of Italy", condotto da Federico Russo e Valentina Correani, che interagirà con il pubblico via web e attraverso il sito ufficiale www.thevoiceofitaly.rai.it. Questa sera va in onda l’ultimo appuntamento delle Blind Audition. A Roby e Francesco Facchinetti, J-Ax, Noemi e Piero Pelù mancano ancora 12 voci per completare i team, composti da 16 talenti ciascuno, e passare alla seconda fase della gara, quella delle Battle. Durante le audizioni al buio i talenti avranno solo 90 secondi per conquistare con la propria voce i coach seduti di spalle e saranno accompagnati nella loro esibizione dalla band di "The Voice". Attualmente, il team Facchinetti è composto da: Alessia Labate, Chiara Beltrame, Maria Luce Gamboni, Giovanni Scardamaglio, Chiara Dello Iacovo, Sarah Jane Olog, Sofia Mancino, Sara Vita Felline, Valentina Caturelli, Claudio Placanica, Alex Ceccotti, Fabio Curto, Clelia Granata e Alberto Slitti. Il team J-Ax è costituto da: Arianna Alvisi, Carola Campagna, Maurizio Musumeci, Fatima Diallo, Lavinia Viscuso, Virginia Cristaldi, Francesca Cini, Ludovica Cola, Ilenia Bentrovato, Raffaele Esposito, Chiara Iezzi, Nathalie Coppola e Giuseppe Boscaglia. Il team Noemi, invece, si compone di: Andrea Orchi, Gregorio Rega, Massimiliano Marchetti, Roberto Pignataro, Benny Pierri, Viola Laurenzi, Keniatta Baird, Alexandre Vella, Dany Petrarulo, Amelia Villano, Nicol Manenti e Thomas Cheval. Infine, il team Piero Pelù annovera: Davide Fusaro, Marco Andreotti, Silvia De Santis, Denise Cannas, Luca Gagliano, Marco De Vincentiis, Valerio Miglietta, Martina Liscaio, Ira Green, Tommaso Gregianin, Mariangela De Santis, Alessandra Salerno e Roberta Carrese.

– Su RaiSport1, alle 20.15 "Dedicato a…Mario Cipollini". Speciale dedicato a Mario Cipollini, ex ciclista su strada. Professionista dal 1989 al 2008, in carriera ha vinto un Campionato del mondo, una Milano-Sanremo, tre Gand-Wevelgem, quarantadue tappe al Giro d’Italia, dodici al Tour de France e tre alla Vuelta a España. Si è aggiudicato per tre volte la classifica a punti al Giro d’Italia.

– Su RaiSport2, alle 20.25 "Hockey Ghiaccio: Campionato italiano 2014/2015 Finale Scudetto Gara 1 Asiago – Ritten Renon".

– Su Iris, alle 21 il film di fantascienza "La pelle che abito", con Antonio Banderas. Il film racconta la storia di Robert Ledgard, eminente chirurgo plastico in cerca di vendetta nei confronti dell’uomo che ha stuprato la figlia.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica del varietà “Matricole e meterore”. Il programma è nato dall’unione dei precedenti format Matricole e Meteore, entrambi andati in onda con successo sulla stessa emittente nel corso degli anni novanta, e come loro è dedicato rispettivamente a scoprire gli esordi dei divi di successo attuali (come in Matricole) e a ripescare i personaggi un tempo molto noti ed in seguito dimenticati (come in Meteore).

– Su Top Crime, alle 21.10 il telefilm "Iron side". Andranno in onda due episodi, intitolati "Pentimento" e "Inferno su due ruote". Nel primo, quando il ladro e sospetto assassino Stan Nagy viene rilasciato dalla prigione , Ironside è costretto a fare i conti con un caso difficile, e un errore, che lo hanno tormentato per anni. Nel secondo, nella spazzatura viene casualmente trovato un braccio mozzato e tatuato. La squadra di Ironside deve risalire all’identità della vittima.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “24 ore in sala parto”. La serie documenta pensieri ed emozioni dei neo-genitori e dell’équipe medica che li segue: dal bancone dell’accettazione al reparto maternità, dalla sala parto tradizionale alla vasca per il parto in acqua, le telecamere cattureranno emozioni, gioie, dolori e momenti esilaranti che spesso accompagnano l’arrivo di una nuova vita.

– Su RaiStoria, alle 20.40 "Il tempo e la storia – Solidarnosc". Al centro della puntata de "Il tempo e la storia" in onda questa sera, come suggerisce il titolo, c’è "Solidarnosc", solidarietà. Un nome simbolo, il primo sindacato libero, capace di cambiare, in pochi anni, la storia della Polonia e non solo. Alla sua guida, un elettricista, Lech Walesa: “indubbiamente un carismatico. Quando parla fiuta la folla e riesce a creare un linguaggio nuovo in politica” dice la professoressa Krystyna Jaworska ospite della trasmissione, condotta da Massimo Bernardini, anche con immagini d’eccezione, mai viste in Italia e giunte direttamente dal Museo di Solidarnosc a Danzica. In primo piano tre date importanti: il 14 agosto 1980, lo sciopero nei cantieri navali di Danzica; il 13 dicembre 1981, la proclamazione della legge marziale da parte del generale Jaruzelski e l’arresto dei leader sindacali; il 4 giugno 1989, il trionfo di Solidarnosc nelle elezioni “semilibere”, le prime dell’Est Europa. E’ una storia in cui ha un peso determinante l’elezione di Karol Wojtyla a Papa e alla quale danno il via proprio gli scioperi di Danzica: un vento nuovo che dilaga a macchia d’olio nel Paese. Per il regime la situazione è intollerabile e pericolosa, perché Solidarnosc diventa rapidamente un movimento di massa e il suo leader, Walesa, un personaggio internazionale. La reazione ha il pugno di ferro, ma repressione e arresti non sortiranno alcun effetto. Ma, dall’estero, arriva la solidarietà statunitense, la presa di distanza dalla Polonia da parte del Pci, persino il Premio Nobel per la Pace a Walesa, nel 1983. Alla fine, il regime si troverà – suo malgrado – costretto a trattare: tra governo e Solidarnosc si arriva alla “Tavola Rotonda” che porta alle prime riforme in senso liberale e poi alle elezioni semilibere del 1987, quelle del trionfo definitivo di Walesa e del suo movimento.

– Su Italia2, alle 21.10 il film di avventura "Conan il distruttore", con Arnold Schwarzenegger. In un’epoca senza tempo, la regina Taramis ingaggia il forzuto Conan perché accompagni con pochi fidi la sua nipote Jenna in un viaggio molto pericoloso. E’ infatti scritto nel destino della ingenua fanciulla di recuperare il corno di Dagoth, un dio da molto addormentato. Il corno magico darà il potere su tutto l’universo a colui che lo deterrà, ma la perfida sovrana gli ha destinato Jenna ed essere immolata. Il subdolo capo delle guardie Bombaata farà parte della spedizione, con l’incarico di eliminare, a cose fatte, il gigantesco Conan. Lungo l’avventuroso cammino, si aggiunge al gruppo un mago – che Conan salva dal finire arrestato dai selvaggi – e Zula, una seducente e coraggiosa negra. Le peripezie non mancano. In un castello di cristallo al centro di un lago, Conan uccide il mostruoso guardiano della pietra preziosa, la quale costituisce la chiave (di proprietà del signore del luogo) per arrivare, in altro sito, ad impadronirsi del corno di Dagoth. I nostri eroi, dopo una serie di prove, di bravate e di stragi, riescono finalmente ad impossessarsene e già sono sulla via del ritorno, allorchè Bombaata fa crollare un cunicolo roccioso sulle teste di Conan, di Zula e del mago. Bombaata e la principessa giungono, così, soli al castello di Taramis. Tutto è pronto per il sacrificio. Ma Conan piomba sul posto, lotta con la statua del dio (cui l’innestato corno ha ridato vita, trasformandolo peraltro in un essere spaventoso e feroce), lo vince mentre, grazie anche all’azione di Zula, la malvagia regina ed il suo gran sacerdote sono uccisi. Jenna regnerà, attorniata dai suoi valorosi compagni di avventure, ma Conan rifiuta ogni onore e riprende il suo eterno girovagare per nuove esaltanti imprese.

– Su Dmax alle 21.10 il docu-reality "Top gear". I presentatori, Jeremy Clarkson (soprannominato Jezza), Richard Hammond (Hamster) e James May (Captain Slow), guidano un viaggio alla scoperta del mondo delle quattro ruote più adrenaliniche. Alla trasmissione partecipa anche The Stig, un pilota che effettua i test in pista, sul quale Jeremy narra innumerevoli leggende.

– Su Agon Channel (canale 33), alle 21.15 il docu-talent “Leyton Orient”, condotto da Simona Ventura. La trasmissione racconta la sfida del Leyton Orient nel campionato di calcio inglese, e le avventure di un gruppo di giovani talenti italiani che tenteranno di entrare nella rosa ufficiale della prima squadra. Le passioni, le ansie, i segreti, i trionfi e le sconfitte dei nostri aspiranti calciatori, tutto senza censure. Le avventure dei protagonisti potranno essere seguite dai telespettatori per 5 giorni, dal lunedì al venerdì, durante il daytime e ogni giovedì in prima serata. Tra prove, eliminazioni, nomination e colpi a sorpresa scopriremo chi, settimana dopo settimana, tra i talenti in prova, riuscirà a dimostrare di essere meritevole della maglia del Leyton Orient, conquistando l’importante contratto con la prima squadra e la conferma per il prossimo campionato 2015/2016.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.