BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il copilota del volo Germanwings voleva distruggere l’aereo”

Primi chiarimenti da parte della magistratura di Marsiglia sul disastro aereo in cui sono morte 150 persone. A questo punto si può dire che siano state uccise. Il procuratore Brice Robin ha dichiarato che il copilota dell’A320 precipitato nel sud della Francia ha azionato il bottone che comanda la perdita di quota dopo essersi rifiutato di aprire la porta della cabina.

Più informazioni su

Primi chiarimenti da parte della magistratura di Marsiglia sul disastro aereo in cui sono morte 150 persone. A questo punto si può dire che siano state uccise. Il procuratore Brice Robin ha dichiarato che il copilota dell’A320 precipitato nel sud della Francia ha azionato il bottone che comanda la perdita di quota dopo essersi rifiutato di aprire la porta della cabina. Da parte sua c’è stata “volontà di distruggere l’aereo”.

Secondo una registrazione audio riportata dal New York Times, a un certo punto del volo uno dei due piloti sarebbe uscito dalla cabina e non sarebbe più riuscito a farvi rientro. Una fonte militare che partecipa all’indagine spiega che secondo la registrazione, pur cercando di rientrare in cabina, il pilota “non ha mai avuto risposta” dal collega. “Si può sentire – dichiara la fonte – che cerca di buttare giù la porta”.

Secondo il sito del quotidiano Le Monde, “Prima di essere separati, i due uomini si esprimevano in tedesco“. A questo punto “l’ipotesi di un attentato o delsuicidio del pilota potrebbe assumere spessore nelle prossime ore”, scrive il sito di Le Figaro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paranoici e pirla.

    E pensare che la stampa tedesca ci prendeva per i fondelli sul caso Schettino.
    Che dire ora dei piloti paranoici della Grande Germania?
    Almeno schettino era un pirla, non un paranoico e il suo danno da pirla non è paragonabile in quantità di vittime al danno del paranoico tedessco

  2. Scritto da mario59

    Se fosse vero c’è da chiedersi perchè oltre che per se stesso, abbia voluto la morte di altre 149 persone.

  3. Scritto da TT

    Ue Redazione e scrivere anche due paroline sulla rapina al Supermercato nel Napoletano commessa da due Carabinieri in licenza,c’é stato anche un morto…