BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Covo, camion con 132 maiali “abbandonato” in paese: intervengono gli animalisti fotogallery

L'Asl ha appurato che gli animali non erano nelle condizioni adatte. L'autista se l'è cavata con una sanzione. Duro attacco del sindaco: "Lui ha sbagliato ma prima di tutto viene il rispetto delle persone. Vergognosi questi soggetti che predicano il rispetto degli animali e poi non l'hanno per gli uomini".

 Camion carico di maiali abbandonato per strada: intervengono gli animalisti. E’ successo domenica scorsa a Covo, nella Bassa orientale. Intorno alle 15 una ragazza, durante una passeggiata con il proprio cane, si è accorta di un camion carico di maiali, 132 in tutto, parcheggiato da alcune ore in via Santi Filippo e Giacomo, nella zona del paese conosciuta come Alimonti.

Dopo aver visto lo stato in cui si trovavano gli animali a bordo, assetati visto che l’impianto di abbeveraggio non era in funzione e feriti a causa dei propri movimenti negli spazi stretti, ha provato a bussare al finestrino della cabina di guida, pensando che l’autista si fosse fermato per una pausa e si fosse poi addormentato. Si era invece allontanato, lasciando fermo il camion che di domenica non poteva circolare e da soli gli animali.

Nel frattempo è intervenuto un gruppo di animalisti della zona, il comitato "No all’allevamento di visioni ad Antegnate", che ha dato da bere ai maiali con alcune bottiglie di acqua attraverso le cavità del camion. Si sono recati sul posto anche alcuni membri dell’associazione Meta, oltre a una pattuglia della Guardia forestale, una dei carabinieri e una dell’Asl, che ha contastato che gli animali erano troppo stressati in quelle condizioni.

L’autista, un 40enne di Martinengo, è arrivato solo intorno alle 18.30, e  ha trasportato gli animali in una stalla a Fontanella dove hanno trascorso la notte prima di ripartire il giorno successivo verso un macello di Trento. Dovrebbe cavarsela con una sanzione per l’abbandono degli animali.

Il video girato da uno degli animalisti intervenuti: 

 

Sul posto anche il sindaco di Covo Andrea Capelletti, che è intervenuto sulla vicenda: "Quando è arrivato l’autista, si è scatenato il finimondo: al grido "animali liberi" sono partiti insulti, calci, spintoni, con gli animalisti indemoniati che hanno tentato di menare il malcapitato. Premesso che l’autista ha sbagliato, prima di tutto viene però il rispetto delle persone. Vergognosi questi soggetti che predicano il rispetto degli animali e poi non ce l’hanno per gli uomini. Un grazie alle Forze dell’ordine che hanno mantenuto la situazione sotto controllo".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    è una questione di intelligenza e buonsenso.
    io sono carnivoro , sono felice e contento di esserlo ma è una questione di trattare gli animali che vengono allevati per scopo alimentare in maniera decente e lasciare questi maiali senza acqua è …… poco intelligente (tanto per non essere offensivi).
    questo autista ha sbagliato ed è giusto che ne paghi le conseguenze.

  2. Scritto da mario righi

    sul fondo si legge Rispetto per l’,,umano,, cioè per l’autista o per il mostro di Firenze…..come vi permettete di giustificare una bestialità di questo genere e liquidarla come ,,errore,,

  3. Scritto da alias

    Civiltà è avere rispetto prima di tutto per queste povere creature che vengono stremate e maltrattate prima di essere torturate e uccise per finire sulle nostre tavole. Come si può essere cosi crudeli e specisti. A questo signorotto darei qualche giorno di galera, altro che sanzione.!!!

    1. Scritto da Fra

      Ah quindi bisogna avere rispetto PRIMA per gli animali e solo DOPO per le persone?! Ma ti rendi conto di quello che dici?

      1. Scritto da venere

        la teoria antropocentrica che tu sostieni nin ha più senso di esistere… non c’è un PRIMA o un DOPO, ma un eguale rispetto dei diritti di ogni essere sensiente e in grado di provare dolore….

        1. Scritto da David

          I diritti in natura non esistono i diritti di “ogni essere senziente” i diritti esistenti solo un invenzione dell l’uomo

  4. Scritto da carla

    Condivido il rispetto per gli animali. ..però anche il rispetto per le persone non devono mancare…insulti alla famiglia erano fuori luogo..non c’entravano niente. ..

  5. Scritto da Anna Bianca

    Il rispetto le persone devono anche meritarselo, non è di default, e l’autista di questo camion non lo merita. Il fatto che siano, purtroppo, destinati al macello, non autorizza a farli soffrire inutilmente. Gli animali oltre ad essere SENZIENTI provano dolore e paura. Dunque nessun rispetto per chi, approfittando del fatto che sono senza voce e senza difesa, abusa e tortura.

  6. Scritto da angelo m

    Tra qualche anno il profeta di turno scoprira che la lattuga quando la tagli soffre e i piu’ sensibili di animo nobile per non far torto a nessuno si mangeranno le caccole del naso oppure le unghie dei piedi

    1. Scritto da Daniele

      Sarà anche una battuta, ma vedi, il fatto è che molti animalisti-vegetariani ignorano il fatto che per coltivare frutta e verdura vengono sterminati milioni di organismi, dagli insetti ai roditori. Buon appetito!

  7. Scritto da alex

    Complimenti. …abbiamo l isis in casa i politici ladri che ci dissanguano ma nessuno me compreso si muove…..per un centinaio di maiali si è riunita la santa inquisizione che solo grazie all intervento dei carabinieri non ha potuto lapidare il criminale cammionaro…..poera ca sensa tec!!!

    1. Scritto da mauri tasconi

      la prossima volta alza il culo prima tu

      1. Scritto da alex

        D’accordo al prossimo cammion abbandonato vedrò di non mancare

  8. Scritto da Giuseppe

    Se il camionista dicono che si è comportato secondo le leggi allora come mai gli animali stavano in quelle condizioni e come mai il camionista è stato sanzionato? Bravi gli animalisti che sono intervenuti. Ci vogliono più persone come voi, ce ne sono sempre troppo poche. Anche se c’è da dire che questa società va cambiata alle fondamenta perchè le cose cambino veramente. Nessun uomo ha diritto di trattare gli animali come oggetti come fanno questi allevatori di merda!

    1. Scritto da angelo m

      grazie per i complimenti Rivolti a chi con sacrificio fa l’allevatore

      1. Scritto da mauri tasconi

        bel lavoro complimentoni. Cosa vuoi anche il premio?

    2. Scritto da angelo m

      grazie per i complimenti Rivolti a chi con sacrificio fa l’allevatore

    3. Scritto da Daniele

      Perché tu, scusa, quando fai ordine nel frigo, non li tratti come oggetti gli animali?

  9. Scritto da giacomo

    Ma noooo ! Si doveva subito convocare un tavolo per un confronto dialettico idoneo ad addivenire ad una condivisione democratica circa gli aspetti etici, morali, giuridici, scientifici e tecnici che interessavano l’intera vicenda; possibilmente con la consulenza esterna di uno psichiatra dei maiali per fugare tutti i dubbi circa un loro possibile trauma. eh questo invece accade quando c’è un uomo solo al comando !!!!! Ci stiamo avviando verso una deriva autoritaria !!! Serve più democrazia.

  10. Scritto da Alberto

    Il mio personale ringraziamento per quest’opera meritoria agli animalisti: i salami che mi papperò saranno ancora più buoni e gustosi…

    1. Scritto da sara

      Mi chiedo sempre come si possa continuare a ignorare la sofferenza degli altri…e fare ironia sulla morte di animali torturati e uccisi in una maniera atroce… credo che se tutti quelli che mangiano carne facessero una gita in un macello, anzichè limitarsi a comprare i salami al supermercato… i vegetariano sarebbero il 90% della popolazione.

      1. Scritto da Daniele

        Senti questa: da bambino macellavamo il maiale in cortile. Mio padre tuttora alleva polli e conigli che macella in casa. Non era un bello spettacolo, ma non mi sono mai tirato indietro davanti ad un piatto di salsicce, salami etc. Del resto, non vorrei mai mangiare carne di maiale, e in tutta onestà non me la sento di mangiare nemmeno il cavallo. Si può provare empatia ed affetto per certi animali, e non provarle per altri: gli esseri umani fanno così da milioni di anni.

      2. Scritto da Alberto

        I salami li compro da chi dico io e non al supermercato, e i lombrichi hanno dichiarato pubblicamente che mai si macchieranno dell’orrendo delitto di approfittare del mio corpicino sano ma freddo quando sarà giunta l’ora…

    2. Scritto da Daniele

      Guarda che andavano a Trento, oramai saranno già Speck!

    3. Scritto da BUS

      attento che nel frattempo non siano i lombrichi a pappare te!

  11. Scritto da valy

    E ora che si capisca nel 2015 che gli animali non sono oggetti, ma bensi’ creature e come tali vanno rispettate.

    L’uomo non e’ superiore a ness uno.

    Queste povere creature vengono stipate in spazi ristretti uno sull’altro per arrivare dove verranno macellati.
    Senza alcun rispetto…. quest orrore dovra’ presto finire
    Quando incrocio uno di questi camion dell’orrore in autostrada, quanta pena e dolore nel mio Cuore guardando quegli occhioni….

    1. Scritto da Daniele

      Occhioni in.. La àca che arda ‘l treno…

    2. Scritto da lucy

      anche gli studenti e i pendolari sono stipati su puzzolenti autobus e treni ..ma nessuno si batte per loro…

      1. Scritto da Venere

        se ritieni che la categoria “studenti e pendolari” sia privata dei propri diritti….semplicemnte fai qualcosa??? e questo qualcosa può voler dire: mandare una mail, scrivere ad un ministro, interrogare un dirigente….FALLO!!!! non aspettare che siano gli altri a farlo per te!!!Renditi utile in qualcosa!!!

    3. Scritto da John

      …perché tu sei una persona sensibile. Altri che scrivono no…

  12. Scritto da venere

    Invito a leggere il link che riporta il regolamento CE 1/2005 in applicazione nel nostro paese dal 05/01/2007….8 anni per aggiornarsi a qualcuno non sono bastati!http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_1263_allegato.pdf
    Siamo tutti fautori della giustizia: ma solo quando fa comodo a noi?. Pertanto: quale legge vogliamo? quella che fa comodo a noi, o quella uguale per tutti che trova applicazione sempre??

  13. Scritto da Che bravi....

    Grazie ai nostri prodi eroi le povere besti sono arrivate al macello ben idratate.

    1. Scritto da Silvia

      il problema della societa odierna e’ proprio questo. purtroppo arrivano al macello dei poveri maiali indifesi anziche’ corpi umani che occupano inutile spazio nel pianeta terra.

      1. Scritto da Luca Lazzaretti

        Urkokan….! Non è che sei una fans di un un certo Goebbels …? La pensava più o meno come te…

  14. Scritto da eva ciaseria

    L autista si è comportato secondo le leggi ! Gli PSEUDO ANIMALISTI oltre che ad aver creato disagi all autotrasportatore,han creato casino x nulla e lo hanno offeso gravevemente prendendo in causa anche la madre !!! Vergogna!!!!
    Vorrei proprio vedere nei vostri armadi e i vostri PASTI !!!!!

    1. Scritto da de che banda riet

      Un paragone al tuo ragionamento : visto che ci sei , quando una persona ti sta sulle p… , falla fuori tanto prima o poi deve morire .

    2. Scritto da Silvia

      Purtroppo, mi rendo conto che come tanti italiani, la sua conoscenza della legge e’ a dir poco claudicante. Le consiglierei di rivedere i suoi scarsi studi in materia giuridica. Questo commento e’ a dir poco nauseabondo. tenta in modo maldestro di arrampicarsi sugli specchi. come tutti coloro che commettono un qualunque crimine o una qualunque infrazione. tipico. si vergogni lei, che offende ad oltranza l’intelligenza di persone che ne sanno parecchio piu di lei.

    3. Scritto da venere

      Invito gli pseudo conoscitori della legge a documentarsi: il trasporto di animali vivi è regolamentato da un regolamento CE 1/2005 che è entrato in vigore in Italia dal 05 febbraio 2007…. 8 anni per aggiornarvi non vi sono bastati??? se l’autotrasportatore avesse rispettao la legge ( come è suo dovere fare!!!!) nessuno avrebbe avuto nulla da recriminargli!!! Pertanto basta con questi inutili commenti….non siete per caso i fautori del rispetto delle leggi????

      1. Scritto da cise

        Bla bla e le offese verbali? Quelle sono ammesse ??.

        1. Scritto da mauri tasconi

          quelle sono il minimo che si meritava…

        2. Scritto da venere

          Esiste un procedimento nella legge che si chiama QUERELA: se qualcuno si sente insultato, offesso…o quant’altro si appelli a questo procedimento!! C’erano le forze dell’ordine(che tra l’altro lo hanno cercato x ore ), il povero camionista ha addirittuta i testimoni!!! Hai altre obiezioni?? Vediamo… immagino che adesso mi citerai i bambini del terzo mondo!!!

          1. Scritto da ma muchela fo

            Infatti !!!!! Ribadisco la madre di CHIUNQUE non si tocca non va offesa. ! Adesso basta veramente. Quello è il suo lavoro ,hai meglio da offrire???.

          2. Scritto da venere

            pertanto se uno fa il camionista, quello è il suo lavoro e ha fretta, può andare a folle velocità?? così facendo uno decide deliberatamente a quale legge attenersi (x convenienza chiaramente)
            in merito a quale lavoro ho da offrirgli, io non rappresento l’ufficio di collocamento: certo è che certi lavori sono rappresentativi della persona che lo fa!!!

  15. Scritto da Daniele

    Questa gente mi preoccupa. E non è la prima volta.

  16. Scritto da giovanna

    Grazie.
    Persone come Voi mi fanno vergognare un po’ meno di quello che facciamo come homo “Sapiens”.

  17. Scritto da giuseppe mazza

    Ah, gli animalisti….bestie pericolose….