BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

TapMyLife, Gps esteso all’interno degli edifici Tra guida e localizzazione

La start up bergamasca TapMyLife risolve il problema della localizzazione all'interno degli spazi chiusi: si rivolge principalmente al mercato museale e a quello dei servizi, dall'ospedale all'aeroporto, dal centro commerciale alla fiera.

Più informazioni su

Partire da un problema reale, l’impossibilità di far funzionare la tecnologia Gps all’interno degli edifici, per dare vita ad una start up di successo capace di accedere alla fase finale del bando di Regione Lombardia “Start Up per Expo”: è ciò che ha fatto la bergamasca TapMyLife che rende possibile la localizzazione negli spazi chiusi, dai musei alle fiere, dagli aeroporti agli ospedali.

Fondata ad aprile dello scorso anno con un capitale sociale di 20 mila euro, la startup bergamasca occupa attualmente 5 persone e si compone di un’App, realizzata ad hoc, e di una piattaforma che rende totalmente indipendente il cliente una volta che è stata creata ed personalizzabile con qualsiasi tipo di contenuto.

I mercati di riferimento sono sostanzialmente due, quello museale e quello dei servizi: oltre a posizionare e guidare all’interno della struttura, tra i reparti, ai negozi, al check in, diventa anche uno strumento di marketing mirato, dando la possibilità di inserire promozioni personalizzate e specifiche in base all’utente che viene così coinvolto negli spazi della struttura. App che torna utile anche al cliente per questioni di business, con analisi dei flussi e dei comportamenti.

“Per noi non è sempre semplice spiegare quello che facciamo – ammette Manuel Ronzoni, uno dei quattro fondatori della startup, responsabile per ricerca e sviluppo e Sales Manager – Ci fa molto piacere che ci sia stata questa attenzione da parte di Regione Lombardia che, oltre al finanziamento, ci permette di avere grande visibilità. La vetrina finale dell’Expo è un’occasione ghiotta per metterci ulteriormente in mostra. Al momento stiamo lavorando prevalentemente sull’Italia e in particolare sul territorio bergamasco che, con le eccellenze che è in grado di produrre, rappresenta per noi terreno fertile sul quale crescere”.

Al momento in cantiere ci sono tre progetti pilota importanti su spazi espositivi e aziende ospedaliere e una collaborazione con un’Università italiana per un’ulteriore innovazione: TapMyLife ha realizzato una soluzione e poi l’ha proposta al mercato, dando la possibilità al cliente di avere la sua applicazione ad hoc e di scegliere anche la tecnologia con la quale realizzarla.

Cliente che potrebbe anche monetizzare, ripagando velocemente il costo dell’applicazione: oltre al servizio, avrebbe anche un ritorno economico diretto. Le proposte commerciali vengono tarate a seconda della realtà che vorrebbe applicarle: potrebbe essere il caso di un museo che propone audioguide avanzate, o una fiera che permette di individuare, contattare e incontrare espositori e visitatori, di un ospedale che guida direttamente al reparto interessato, di un aeroporto che ti porta dritto a check in e imbarco o di un centro commerciale che vende inserzioni pubblicitarie e offerte mirate per i clienti.

“L’obiettivo a breve termine è quello di diventare un punto di rifermento per questo tipo di tecnologia – conclude Ronzoni – Una volta create importanti Case History sul territorio, poi, ci piacerebbe anche internazionalizzare. L’importante, però, è non fermarsi mai sul piano della ricerca e dell’innovazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.