BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Imprenditori lombardi: più di uno su 3 ha subito furti in azienda o in casa

Secondo un'indagine condotta nel mese di marzo dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto oltre 400 imprenditori lombardi, nell'ultimo anno più di un imprenditore su tre ha subito un furto in azienda o in casa.

Più informazioni su

Con la crisi aumentano i fenomeni di microcriminalità. Nell’ultimo anno più di 1 imprenditore lombardo su 3 ha subito un furto in azienda o nella propria abitazione: è quanto emerge dall’indagine “Imprese e illegalità”, condotta nel mese di marzo 2015 dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto oltre 400 imprenditori lombardi.

I dati riportano un aumento dei fenomeni nel corso dell’ultimo anno: il 18,5% degli intervistati dichiara di essere stato derubato nella propria abitazione, il 12% di aver subito un furto di materiali di produzione (rame, ferro ecc.). Gli imprenditori più colpiti sono quelli dei settori dell’edilizia e del commercio. Il 20,6% dei commercianti lombardi denuncia furti ai prodotti in esposizione e solo il 17,6% non ha mai subito furti. Complessivamente quasi l’83% degli imprenditori lombardi ritiene che la microcriminalità sia in aumento negli ultimi anni.

Tra le misure adottate per contrastare il problema, al primo posto l’installazione di un impianto di videosorveglianza (64,8%; 69,6% a Milano) mentre il 7,7% ha scelto di comprarsi il cane da guardia (a Monza e Brianza sale all’8,8%).

La richiesta più sentita degli imprenditori lombardi per arginare il fenomeno della microcriminalità è aumentare le risorse delle Forze dell’Ordine (62,5%). Un imprenditore lombardo su 5 è favorevole all’uso delle armi per autodifesa (dato che sale al 26,2% per gli edili) mentre i commercianti si affidano alle ronde di volontari (16,2%).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Dax

    Purtroppo a Bergamo sono tutti impegnati nella caccia all’ ultrà e non si ha tempo per la caccia ai delinquenti che rubano nelle nostre case.

  2. Scritto da nino cortesi

    Mentre a tutti i cittadini i nostri politici, legaiola compresa, fanno furti milionari.
    Corrotti ed evasori, preparatevi! Vi vuoteremo il borsellino.
    Sta arrivando il M5*, si sente.
    Basta suicidi e gente che muore per la fame.

    1. Scritto da ci spieghi

      “legaiola compresa”. Dove l ha letta questa?

      1. Scritto da Beppe

        HAHAHAHA
        Dove l’hai letta?
        Scherzi vero?

  3. Scritto da maurizio

    Ma no! Non è vero! Non può essere. Tutte palle inventate dalla Lega per mettere in cattiva luce i buonisti.

    1. Scritto da Beppe

      Azzz….come si stava bene solo 4 anni fa, quando governava la Lega. I treni erano in Orario e soprattutto criminalità ZERO….strano le leggi sono sempre quelle però!

      1. Scritto da scusi?

        Scusi ma lei ha letto l articolo? E poi cosa centrano I treni? Non merita nemmeno un commnento il suo commento…

        1. Scritto da Sveglia!!!

          Scusi……ma lei ha letto il post precedente? La mia era una risposta a Maurizio, non era un commento all’articolo…..
          L’ironia sa cosa è? Devo fare uno schemino?

          Sveglia però!