BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vicequestore rapinato insegue malviventi e spara in aria per fermarli

Hanno colpito a tarda ora, pensando che l'unico passeggero sul treno fosse in innocuo e distinto signore. Invece due rapinatori si sono trovati di fronte il vicequestore di Bergamo, Angelo Lino Murtas, che quando si è visto strappare lo smartphone dalle mani li ha inseguiti per fermarli.

Più informazioni su

Hanno colpito a tarda ora, pensando che l’unico passeggero sul treno fosse in innocuo e distinto signore. Invece due rapinatori si sono trovati di fronte il vicequestore di Bergamo, Angelo Lino Murtas, che quando si è visto strappare lo smartphone dalle mani li ha inseguiti per fermarli. L’inseguimento è avvenuto giovedì, alla stazione di Levate, intorno alle 22.30. Ne è nata una colluttazione in cui il vicequestore ha provato a difendersi contro i due ladri. Dalle scale della carrozza sono finiti tutti sulla banchina e nella caduta il poliziotto si è rotto lo scafoide della mano sinistra. Ferito, Murtas ha provato a liberarsi, ma uno dei due rapinatori ha cercato di strozzarlo con il gomito. Solo a quel punto il vicequestore ha estratto la pistola d’ordinanza e ha sparato un colpo in aria. I due malviventi sono fuggiti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pablo

    il commentatore medio di BGNews, che vorrebbe poter girare armato per difendere se ed i suoi beni, probabilmente non avrebbe sparato in aria solo quando non c’erano alternative: probabilmente avrebbe ammazzato (o provato a farlo) uno dei malviventi… e secondo me, comunque fosse andata, lui si sarebbe rovinato la vita.

  2. Scritto da telefo nino

    E se fosse di superare il malvezzo di andare in giro con il cell così in bella vista? Sarebbe come tenere nel palmo di mano il portafoglio e pretendere che nessuno te lo acchiappi. Gli stessi poliziotti ci consigliano di non mettere il portafoglio nelle tasche posteriori, ma in quelle davanti. I furti vengono commessi per lo più a danno di quelli sempre e ovunque connessi.

    1. Scritto da Daniele

      Qualcosa mi dice che tu sei uno di quelli che giustificano gli stupratori quando le vittime indossano abiti succinti…

  3. Scritto da Top Gun

    Nell’immaginarmi lo svolgimento della scena, tanti punti non riesco a congruentarli! Mah!

    1. Scritto da Luigi

      Anche immaginarsi “congruentare” non deve essere facile!

      1. Scritto da Guntoping

        È’ facile se sai “attenzionare”specifiche burocrazie. Ps ( non PS, bada bene! ) : avevo dettagliato i miei dubbi in un post precedente, ma l’hanno ritenuto da infocestinizzare!

    2. Scritto da G. Lebowski

      Pienamente daccorto con te… Speriamo che qualche telecamera abbia ripreso il gatto e la volpe!

  4. Scritto da mario59

    Se è solo per quello in america in alcuni stati chi commette un omicidio rischia anche la pena di morte, poi il tutto dipende dalla consistenza del conto in banca dell’omicida.
    Ci sono molte cose che non funzionano in questo paese, ma non è certo la giustizia americana quella di cui sento la mancanza.

    1. Scritto da Luis

      In arizona il diritto di difendere vita,libertà e proprietà anche con le armi è sacrosanto, ed ha il più basso indice di criminalità di tutto il pianeta (controllate se non ci credete…), da noi è di oggi la notizia dei 6 rumeni trovati in flagranza di reato,condannati e immediatamente rilasciati, chiaro che poi un povero diavolo si arma,che altra difesa gli resta?

      1. Scritto da Ein Audi

        Il diritto di portare le armi non è specifico dell’Arizona ma è un diritto costituzionale Usa, II Emendamento e quindi la ricaduta del porto d’armi libero lo si valuta su tutta la giurisdizione federale. L’Arizona è grande quanto l’Italia ma ha un decimo della popolazione italiana. Se si comparasse all’Italia, il loro portare le armi farebbe schizzare la media dei reati. Il 22% del territorio US-AZ sono territori dei 330.000 nativi e differenziati per molti aspetti di legge.

        1. Scritto da Luis

          Anche in Italia vi sono zone (regioni) costituzionalmente differenziate, ma la media dei reati è clamorosamente diversa, compari Alto Adige e Sicilia ad esempio, il punto non è la densità demografica, ma il rapporto reati/popolazione. Come mai in alto adige non vi sono zingari e la media degli extracomunitari è inesistente? e che rapporto ha questo fatto con il tasso di criminalità? A lei la risposta…

          1. Scritto da Ein Audi

            Mi sa, ma devo rispiegargliela. L’Arizona, non gode di eccezione riguardo al II° Emendamento, quello del diritto al porto d’armi. I membri delle nazioni dei nativi americani, qui quasi tutti Navajos, sono i più poveri dei poveri Usa e, stia certo, non vanno a fare media con i Wasp. La sua sociologia su Tirolo, Sicilia, Rom, Sinti ed extra-UE è un pot pourri incomprensibile. Il 93% del mondo è fatto di extracomunitari UE e gli Ue sono extra-resto del mondo! Non lo dimentichi mai!

      2. Scritto da mario59

        Anche in Italia in alcune città esistono quartieri d’élite, dove il tasso di criminalità è praticamente inesistente… l’Arizona è uno stato, dove il reddito pro capite è tra i più elevati del pianeta.
        Anche nel Principato di Monaco il tasso di criminalità è tra i più bassi al mondo…indovina perchè.

        1. Scritto da Luis

          In Arizano il reddito procapite non è più alto della California, dove non si possono portare armi liberamente, ma il tasso di criminalità è enormemente diverso, sono argomentazioni capziose e perverse per non affrontare il vero problema, che non è la distribuzione della ricchezza e la giustizia sociale, ma il diritto di vivere senza essere aggrediti e derubati e di conseguenza di potersi difendere se lo stato non lo fa!

          1. Scritto da Capinero

            Quindi è lo Stato dell’Arizona che non difende i suoi cittadini i quali, per non essere aggrediti e derubati, sono così costretti ad armarsi. Ma allora, Luis, che ne fa lo Stato dell’Arizona delle tasse che i suoi così benestanti cittadini gli versano? Ecco perchè laggiù nell’Arizona, quando il bandoliera stanco lascia la Sierra misteriosa la gente s’arrabbia e dice: Governo ladro! Perche non lo sbatti in galera questo ladro di cuori e di rose?

      3. Scritto da benito

        Condivido armi per difesa a tutti

        1. Scritto da claretta

          ben quando vai al super,ricorda anche l’olio di ricino!

        2. Scritto da mario59

          Armi per tutti..? allora anche ai comunisti..e se dopo qualche comunista che la pensa diversamente dai capitalisti, decidesse di difendersi dal capitalismo… perchè è convinto sia sbagliato che qualcuno abbia troppo e troppi nulla?
          Chiaramente la mia è solo una provocazione e spero rimanga tale per sempre..ma se si pensa di risolvere i problemi con le armi, non si va da nessuna parte…inoltre la delinquenza in paesi poveri come l’Italia, viaggerà sempre di pari passo con la povertà.

          1. Scritto da Luis

            Non avrei mai immaginato che esistesse ancora qualcuno che associa la criminalità con la povertà, come sosteneva Lombroso, soprattutto in Italia, dove ad esempio la corruzione e i reati finanziari, ambientali e i delitti più efferati contro la persona (femminicidio e pedofilia) non sono certo appannaggio di soggetti poveri o disagiati…vengo da una famiglia povera e numerosa, dove l’unica ricchezza erano le mani e la voglia di usarle, e nessuno ha la fedina penale sporca!

  5. Scritto da AntonioB

    Ho letto la notizia con molto piacere. Che certe cose accadano a qualcuno delle istituzioni è l’ultima speranza rimasta.
    Vuoi che non siano elementi pregiudicati, già conosciuti alle forze dell’ordine, ecc..? E che quindi loro delle istituzioni capiscano andrebbero ben tenuti in una cella, o espulsi se extracomunitari?

  6. Scritto da tex

    porto d’armi libero per tutti !!!!

  7. Scritto da max

    Sorte se lei è vivente batta un colpo,lei fa tante chiacchiere e stop,ecco ora hanno toccato un uomo dello stato un servitore forse ora vi muoverete.

  8. Scritto da il polemico

    uno tenta di strozzarti e tu spari in aria sperando che l’altro molli la presa e scappi,perchè se gli spari addosso sei incriminato per eccesso di legittima difesa,anche se ti sta per strozzare…comunque faccio i complimenti di pronta guarigione al vicequestore,almeno ha cercato di difendere le sue cose,che a leggere gli antileghisti,pare sia una pratica da non fare

    1. Scritto da mario59

      Trattandosi di un professionista ha saputo saggiamente gestire la situazione nel modo migliore..ma per molti leghisti il modo migliore di reagire, pare sia quello di sparare per uccidere in qualsiasi caso.
      Nessuno credo si schieri a favore di chi ruba e delinque, ma il far west lasciamolo nei film che sta bene li.

    2. Scritto da Daniele

      Se gli avesse sparato molto probabilmente avrebbe goduto appieno delle attenuanti per legittima difesa. Hai pensato che ad una persona possa non piacere sparare addosso ad un essere umano? No dico, non è che proprio tutti non vedano l’ora di prendere a revolverate qualcuno.

      1. Scritto da il polemico

        sbagliato,qui non si tratta di prendere a revolverate qualcuno a caso,in questo caso era uno che prima ti aggredisce per rapinarti e poi tenta di strozzarti perchè cerchi di difenderti…c’è un motivo del perchè nel tuo ragionamento ometti un simile particolare?

      2. Scritto da AntonioB

        Ma sai o no come funziona in Italia ? Se anche avesse ragione alla fine, quanti problemi avrebbe e quanti anni prima di finire tutto il cinema? E il rischio di perdere il lavoro, la paura per lui e la famiglia..

      3. Scritto da La verità fa male

        Non tutti vogliono prendere a revolverate qualcuno, ma moltissimi ladri e rapinatori con i loro atti violenti, aggressivi e strafottenti pare che facciano di tutto per meritarsi di prendere qualche revolverata! ah dimenticavo: i poverini, dopo aver aggredito alle spalle un poliziotto, se si beccavano una revolverata nelle gambe si sarebbero messi a frignare e magari a chiedere il risarcimento danni!

    3. Scritto da Sole

      Salvini metterebbe la felpa con scritto “rubate i cellulari” se portasse un paio di voti

      1. Scritto da il polemico

        ma anche se non la mettesse,i cellulari e molto altro ancora li ruberebbero comunque,quindi quale sarebbe il fine della tua battuta?che è la lega che paga i delinquenti?

        1. Scritto da Luigi

          Eppur non era difficile da capire. Era una battuta sul populismo di Salvini! La rilegga, magari la capisce.

  9. Scritto da benito

    negli Stati Uniti il poliziotto avrebbe sparato ai due ladri ,ma siamo in Italia con regole del c……..

    1. Scritto da grazia no

      benito, non mi è nuovo questo nome. Meno male che, professionalmente, il poliziotto ha sparato in aria. Così, almeno, ci ha risparmiato il coro dei giustizialisti “fai da te” i quali non sono la maggioranza, ma fanno tanto baccano come se lo fossero.

      1. Scritto da benito

        Risposte dei soliti sinistrosi da centri sociali

    2. Scritto da claretta

      Te ben arda che nsè nel 2015,il far west da parecchio non esiste più. Dai de brao…

    3. Scritto da Michele

      Infatti poi ci son le rivolte popolari, bella roba, c’è proprio da invidiarli…

      1. Scritto da Luis

        Infatti, come tutti sanno sono gli Stati Uniti che invidiano noi, basta guardare quanti emigranti sono partiti da tutto il mondo per andare in usa, e quanti e di che tipo vogliono venire da noi, e poi chiedersi il perché…sarà per le rivolte…

        1. Scritto da Michele

          Avranno i dollaroni, le bombe e tante possibilità di diventare un impiegato di fast food, e sicuramente non ci invidiano.
          Io mi tengo i miei problemi, insieme alla cultura che Dante, Leopardi e un altro paio di “tizi” che loro non hanno mai sentito. E si vede.

          1. Scritto da Luis

            E per rinfrescare un po’ anche la storia,oltre che il diritto e la letteratura, nella ormai stantia polemica stalinista antiUSA ci si dimentica che l’italia di Dante è stata anche quella di Mussolini, uscita dalla guerra un cumulo di macerie e alla fame, se non era per gli Stati Uniti e i loro dollaroni finivamo come l’albania o la corea del nord, alla faccia della retorica dei poeti…

          2. Scritto da Luis

            Il problema non è certo Dante, Leopardi o l’immensa eredità del diritto romano, che peraltro la maggioranza dei nostri concittadini ignora (soprattutto i nostri parlamentari) ma il fatto elementare che esiset una distanza abissale tra quel patrimonio culturale e la società di oggi, a partire dalla mancanza di certezza della pena! Circa l’impiegato da fast food, forse da noi sarà il futuro di laureati che in USA diventano premi nobel…

          3. Scritto da benito

            chi ci ha salvati nella seconda guerra mondiale ???? i comunisti ???!!!!

          4. Scritto da mario59

            Già… chi ci ha salvati dalle follie di Benito nella seconda guerra mondiale? da una parte gli americani con l’aiuto dei partigiani locali e dall’altra i comunisti Russi, entrambi avevano capito che la guerra scatenata da Hitler e dal suo alleato Benito… andava fermata quanto prima, poichè il mondo intero, rischiava di finire in una violenta oltre che razzista, dittatura globale.

          5. Scritto da benito

            cosa mi dici delle foibe !!!!! non mi sembra che stalin fosse un santo

          6. Scritto da Luis

            La differenza sta nel fatto che Stalin voleva sostituirsi ad Hitler nella dittatura globale, e non c’è riuscito solo per gli USA e la libera economia di mercato che ci ha fatto uscire dal medioevo, faccia due chiacchiere con qualcuno dei sopravvissuti e si faccia raccontare come si viveva davvero dalle nostre parti prima, durante e dopo la guerra, e si figuri in altre regioni…

      2. Scritto da matteo

        In Italia invece si rapinano impunemente anche i poliziotti. Rapina in america un poliziotto e poi ne riparliamo…