BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuoto, dieci atleti orobici alla piscina di Riccione per i Criteria giovanili

Dal 20 al 25 marzo alla Piscina Comunale di Riccione si sfideranno duemila nuotatori per i Criteria Giovanili. Il Team Nuoto Lombardia è la società più attesa cui 9 atleti sono di Treviglio ed 1 di Bergamo.

Più informazioni su

Duemila atleti delle categorie Ragazzi, Juniores, Cadetti, dal 20 al 25 marzo si sfideranno alla Piscina Comunale di Riccione per i Criteria Giovanili. Tra le 400 Società quella più attesa è il Team Nuoto Lombardia, con 60 nuotatori.

Dieci atleti tra questi provengono dal Centro Natatorio “A. Quadri” di Treviglio, accompagnati dal tecnico Renzo Bonora. I ragazzi sono: Angelica Cortinovis (200fa, 100fa, 200mi, 100sl, 400mi, 200sl), Sara Morotti (50fa, 100ra, 50ra), Viola Piana (100ra, 200ra), Andrea Bolandrini (4x100mi), Michael Barbaro (50do, 100do, Michele Cortinovis (200fa, 100fa, 100sl ), Alessandro Ravassi (100sl, 200sl), Rusconi Riccardo (50sl, 100sl), Lorenzo Vismara (50sl, 200sl, 100sl) e Noah Neumair (100ra), quest’ultimo di Bergamo.

Renzo Bonora racconta: “Abbiamo preparato molto bene questi campionati italiani giovanili, più della metà sono al loro debutto in una competizione nazionale, ma questo non deve affatto costituire un problema. Quello che a me interessa è che tutti gli atleti facciano un’esperienza costruttiva. Meeting di questo genere contribuiscono alla loro crescita come nuotatori”.

Il programma prevede una prima parte dedicata alle femmine in gara dal 20 al 22 marzo con 903 atlete (369 staffette), mentre la seconda sarà dedicata ai maschi dal 23 al 25 marzo che saranno in tutti 1089 con 372 staffette. Il Presidente del Team Nuoto Lombardia, Gionatan Menga spiega: “Un primo risultato è già stato raggiunto ossia di portare il maggior numero di atleti a questi campionati. Con gli uomini abbiamo il secondo numero di qualificati e siamo dietro solo al Circolo Canottieri Aniene, mentre tra le donne la nostra Società è la più numerosa. Tecnici e atleti hanno lavorato intensamente per questo appuntamento e mi aspetto risultati di rilievo, soprattutto cronometrici da parte dei big e di qualche giovane alla prima esperienza nazionale”.

Oltre al titolo nazionale, l’obbiettivo di tutti è quello di staccare il pass per i Campionati Europei di Baku (Azerbaigian). Inoltre quest’anno ci sarà una novità, ossia la possibilità di vedere in tempo reale, a chi ne è interessato, le gare grazie allo streaming video sul sito federale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.