BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La sfida di Forza Italia “Collegamento per Orio, la funivia è unica soluzione”

Forza Italia lancia il guanto di sfida al sindaco Giorgio Gori sul collegamento tra Bergamo e l'aeroporto di Orio al Serio.

Più informazioni su

Forza Italia lancia il guanto di sfida al sindaco Giorgio Gori sul collegamento tra Bergamo e l’aeroporto di Orio al Serio. Il consigliere comunale Stefano Benigni approfitta della discussione sulle linee programmatiche per rispolverare il progetto della funivia urbana.

Si tratta di un’idea che da qualche anno circola negli uffici di Palafrizzoni, Sacbo, Teb e Atb senza mai trovare uno sbocco (leggi qui).

Non fa parte del programma di Gori, ma il sindaco durante il Consiglio comunale di giovedì ha ascoltato con attenzione le parole dell’esponente azzurro e mercoledì, nella prossima seduta, replicherà. “Con la funivia potreste segnare davvero il cambio di passo e la vera storia di Bergamo – spiega Benigni -. Purtroppo non vi siete ancora resi conto che sarà impossibile trovare 150 milioni di euro per realizzare il collegamento ferroviario. Abbandonate il sogno, dimenticate la pur buona idea. La funivia sarebbe un progetto concreto, che costerebbe decine di milioni in meno, con un minore impatto ambientale e con tempi di realizzazione inferiori. Fin da subito potete aprire un tavolo di lavoro per valutare costi e fattibilità. Sarebbe senza dubbio un fiore all’occhiello della città”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Filodromo

    Un progetto, anche solo di massima, è fatto di un minimo di dati tecnici. La funivia sarebbe a tratta unica o avrebbe a fermate intermedie? Se a tratta unica, dall’Aeroporto, quale sarebbe l’arrivo: FS, Centro, Funicolare, Città Alta? Quante cabine viaggerebbero contemporaneamente: una o più per verso di marcia? Cabine automatizzate o con personale a bordo: PS, controllore, manovratore? Da che età si potrà accedere autonomamente? Ci sarà abbonamento?

  2. Scritto da Mauro

    Giusto! Perchè notoriamente i problemi del traffico a Bergamo sono causati dalla tratta da e per l’aeroporto… Proposta ridicola, se si vuole far qualcosa di serio si investa su nuove linee del tram (i progetti ci sono!) e su un servizio di mezzi pubblici e parcheggi di interscambio efficienti. La funivia serve di più a Foppolo…

  3. Scritto da Dario

    Nessuno ha pensato al teletrasporto? O all’elettrolisi? ;-)

  4. Scritto da teo

    E se al posto della funivia.. facessimo un tappeto mobile??

  5. Scritto da Alex

    Esistono i fondi della Comunità Europea che l’ italia non sa neanche di avere. Personalmente credo che l’ idea possa avere una certa funzionalità’, ma al primo impatto sembra una boiata.
    Trovo del tutto invasive queste cabine, nessuno poi parla di tutela del paesaggio. Ma che razza di idee arrivano dai nostri politici??? Il collegamento Orio-Bergamo-Ospedale va fatto solo
    tramite trenino TEB. Sveglia….

    1. Scritto da mauro the rich

      tutela del paesaggio? e tu lo chiami paesaggio il tratto orio / bg? ma scherziamo il treno avrebbe un impatto più lieve rispetto alla funivia?

      1. Scritto da francesco

        Ho un’idea: scaviamo un bel canale navigabile e mettiamoci le chiatte come sul Reno

  6. Scritto da non solo acqua

    bella idea sopratutto con un project financing che non costa nulla ai bergamaschi … se la capissero uniamo le potenzialità dell’aeroporto con le bellezze della città … non vedetela come uno schieramento politico bella idea bravo ben bravi gian

    1. Scritto da giggi

      il project financing della brebemi!!!

      1. Scritto da non solo acqua

        no assolutamente non quello anche perché le cifre dell’intervento sono tutta un altra cosa .. certo se aspettiamo dopo expo ….e ci lasciamo influenzare da tutti i negativi …

        1. Scritto da Daniele

          Guarda che l’Expo comincia fra sei settimane. Spero che nessuno stia pensando di realizzare questa cosa entro l’Expo.

  7. Scritto da l'èsemperchela

    Ma è palese che l’unica soluzione diversa dal pullman sia un treno che si stacca dalla linea bergamo brescia, magari in prossimità della fiera. La funicolare può costare di meno quanto vuoi,ma avrà una portata e velocità ridicola. E 150 milioni per fare qualche chilometro è una sparata oscena, tanto per supportare e proporre una proposta idiota

    1. Scritto da pierino

      150 milioni per fare quella tratto sono pochi. c’è da superare la ferrovia. La proposta è molto concreta. Costa meno del 10 per cento e si può fare subito senza aspettare anni.

  8. Scritto da Daniele

    A parte l’idea balzana di appendere delle cabine in giro per Bergamo (vi ricordate la jihad scatenata dal “muro di via autostrada”? auguri), che portata ha una funivia? Può eguagliare un servizio regolare di bus e tram? Il trasferimento in funivia è notoriamente poco comodo e va interrotto in caso di vento o intemperie. Come la mettiamo col trasporto bagagli? E con le persone che hanno paura del trasporto su fune? Vabbé, finiamola qui. Che idea del cavolo…

    1. Scritto da alex

      L’ unica jihad presente in italia sta nel degrado che certi mostri portano al paesaggio. L’ Italia tutela il paesaggio tramite la costituzione art.9 La Repubblica (..) tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. Quindi le voci alzate contro il muro di via autostrada o per esempio il recupero dell’ area ex. sace sono più’ che legittime.

    2. Scritto da Mauro

      …Inoltre il comfort di viaggio non lo paragono di certo ad un trenino o simili, dove la gente si accalca per non dover aspettare il passaggio del convoglio successivo( nelle cabinovie invece,tutti i passeggeri viaggiano comodamente seduti su cabine mediamente dagli 8 ai 12 posti e tra il passaggio di 2 veicoli trascorrono normalmente dai 15 ai 20 secondi)..Io non la trovo affatto una idea del cavolo anche se ovviamente richiede attente riflessioni..

      1. Scritto da Daniele

        La gente si accalca per salire sul tram delle valli? Mai visto. Il servizio è puntuale, efficente, pulito dal punto di vista paesaggistico ed ecologico. Trasporta mediamente 8500 persone al giorno, ma potrebbe portarne molte di più.
        Per altro, incuriosito da questi progetti, ho fatto qualche ricerca e, sorpresa, i progetti per le linee TEB T2 e T3 già esistono. Sono costosi, ma sono una soluzione permanente ai problemi di trasporto di città e hinterland. Dia un’occhiata.

    3. Scritto da Mauro

      .. portata oraria circa 2400 persone/ora e velocità fino a 6 m/s il che vuol dire che i 3,5 km di linea d’aria verrebbero coperti in meno di 10 minuti e senza ripercussioni sul traffico cittadino che negli orari di punta sappiamo avere già i suoi problemi, quindi chiamarla funivia credo sia un po riduttivo…

    4. Scritto da Mauro

      ..Non entro troppo in merito a fattibilità economica ed impatto ambientali( quest’ultimo lo ritengo anche molto soggettivo) ma voglio solo sottolineare che l’impianto di cui si sta parlando (almeno vista la fotografia) trattasi di cabinovia ad ammorsamento automatico…

    5. Scritto da Luigi

      Credo che lei sia troppo frettoloso nel valutare il progetto. Non si tratta di una funivia tra due picchi montani, quindi il problema altezza/intemperie non riguarda questo caso. Per la capienza, spero che sia studiato in maniera puntuale… ma non credo nella sua infattibiita’

    6. Scritto da Flaminio

      Ha un funzionamento continuo così non ci sono tempi di attesa, è più silenziosa di un treno (e non ha i ritardi e disservizi noti a chiunque usi il treno), usa meno territorio (sempre che ce ne sia ancora), è più veloce e puntuale di tram e bus, non c’è vento che la possa interrompere in quel di Bergamo, è comoda, si possono caricare merci e bagagli. L’unico problema è la mentalità locale chiusa e pavida di fronte al nuovo, tanto che da sempre Bergamo è indietro rispetto a Brescia!

      1. Scritto da Daniele

        Ad ogni buon conto… i trasferimenti da e per l’aeroporto sono secondari rispetto all’enorme bisogno di mobilità di Bergamo, e alla necessità di svuotare il centro dalle auto dei pendolari. Un progetto per una linea tram o metropolitana, una linea sola, che dall’hinterland porti al centro di Bergamo e all’aeroporto, è una soluzione DEFINITIVA. Per decenni. La funivia, al confronto, è solo un simpatico giocattolo che svolge in modo più elegante il servizio cui già provvedono i bus.

      2. Scritto da Daniele

        Con un funzionamento continuo immagino che le cabine non siano mai completamente ferme ma vengano convogliate in un rallentatore come quelle di certi impianti sciistici. Ce lo vede un anziano o un disabile salire su una cabina in lento movimento? Caricare più bagagli? Una famiglia con bambini? Sul fatto che sia più veloce o puntuale di una moderna linea tram ho forti dubbi. Il vento è un pericolo anche a Bergamo: si pensi ai problemi causati poche settimane fa, o ai temporali estivi.

      3. Scritto da giobatta

        a brescia hanno fatto un metrò leggero.

      4. Scritto da stefano

        sul binomio funzionamento continuo e carico merci/bagagli avrei piu’ di un dubbio…sul fatto di essere indietro rispetto a BS e’ “storia” trita e ritrita. Sara’ anche ello il progetto, ma se non siamo capaci di fare un decimo di BS allora meglio una sana rotaia…..

  9. Scritto da paolot

    Il 95% dei passeggeri che utilizzano l’aeroporto di Orio al Serio non risiede a Bergamo città. Per utilizzare questa cabinovia dovrebbero quindi arrivare (in auto? coi mezzi pubblici?) e da lì prenderla. Ma allora non è la stessa cosa di prendere l’autobus da Bergamo all’aeroporto? Così risparmieremmo quei soldi.

    1. Scritto da Daniele

      Infatti serve per trasferire turisti e visitatori dall’aeroporto al centro città. Come tutti i collegamenti da/per gli aeroporti delle grandi città…

      1. Scritto da aris

        Il 99% dei passeggeri di Orio non risiede a Bg. Inoltre con cosa arrriverebbero a BG i passeggeri? coi treni che non ci sono o fanno schifo? La stragrande maggioranza va direttamente a Milano o altre città dall’ aeroporto. Il bus Orio -MIlano toglie già un sacco di passeggeri potenziali al treno. Tantissimi altri si arrangiano con auto (costruito apposta nuovo parcheggio). Treno/funivia/metro tutti inutili. Solo il tram è giustificato, sempre vi siano spazi e se non costa troppo.

      2. Scritto da paolot

        A parte che gran parte di coloro che atterrano all’aeroporto di Orio al Serio non vi giungono per visitare Bergamo ma per recarsi a Milano. Comunque, detto questo ribadisco quanto ho già detto: per trasferire a Bergamo i visitatori diretti a Bergamo sono sufficienti gli autobus. Si tratta di un tragitto di pochi minuti. E con i milioni e milioni necessari per costruire una cabinovia si possono acquistare centinaia di autobus

  10. Scritto da F.P.

    Stupenda idea e soluzione. Ma vedo anche quì i soliti ‘trogloditi’… peccato

    1. Scritto da Franco

      Per fortuna ci sono gli illuminati come lei che putano sempre su queste soluzioni vincenti!
      Le ricordo che il centrodestra ha puntato la campagna elettorale su “non facciamo progetti assurdi tanto non si realizzeranno mai”, ma poi si sa che quando si passa all’opposizione tutto diventa possibile.

  11. Scritto da mmm

    in linea d’aria sono circa 3,5 km… 150 milioni sarebbero circa 42,8 milioni a km… un po’ tantino mi sembra… per di pìù la traccia ci sarebbe già… il fiume MORLA… si potrebbe intubare sotto e sopra il trenino… è così irrealizzabile??? vedere google earth per credere…

    1. Scritto da paolot

      Oppure un servizio di canoe automatizzate lungo il Morla

  12. Scritto da stefano

    ah ah ah, ma non si riesce a sistemare la funicolare vecchia e, con il percorso di fatto gia’ tracciato, si “sogna” con una funivia? Ma dove vivete? Portata oraria di una funivia? A me non interessa ma per i “puristi” dello skyline come la mettiamo?
    Dai raga, concretezza e avanti col trenino, Perche’ non far proseguire il tram verso aeroporto e ospedale spostandolo su binari FS?? E’ cosi’ difficile? Dom doca….

    1. Scritto da IlFaco

      Il tram per quanto utilizzi lo stesso scartamento della rete RFI (1435mm) necessità di un infrastruttura propria perchè è diversa la tensione di alimentazione (750cc vs 3000cc) e il sistema di segnalamento.
      Mi creda non c’è modo che il tram utilizzi l’infrastruttura ferroviaria. Sistemi su funivia (Londra) o monorotaie sospese (Tokyo) non sono una novità e andrebbero vagliate con attenzione perchè per 43milioni al km tanto vale continuare con gli autobus.

  13. Scritto da Riva

    Benigni ma nel programma elettorale c’era? non mi risulta proprio! Perchè un favore a Gianantonio Arnoldi devono pagarlo i cittadini di bergamo?

  14. Scritto da Franco

    Va bene che quando si è all’opposizione si cerca sempre di spararla più grossa, ma qui mi sa che il signor Benigni ha “leggermente” esagerato.

  15. Scritto da pm

    Non avrei mai pensato di potermi trovare d’accordo con un esponente di forza italia, ma mai dire mai nella vita.
    L’impatto ambientale è certamente minimo rispetto a soluzioni di superficie (quanto territorio da consumare abbiamo ancora)?
    I costi e i tempi di realizzazione pure.
    E’ una soluzione utilizzata in tante città un po’ più dinamiche di bg, basta documentarsi.

  16. Scritto da mario59

    Ho capito… i soldi per il treno non ci sono, la funivia non convince Gori e i suoi, la metropolitana non è nemmeno da immaginare, almeno il teletrasporto o la macchina del tempo lasciateceli immaginare.. è gratis.

  17. Scritto da andrea

    il trenino è l’unica soluzione

  18. Scritto da pablo

    io la butto lì… magari con una linea su ferrovia si possono trasportare anche le merci, oltre le persone… o carichiamo anche i pacchi sulla funivia urbana?

    1. Scritto da Luigi

      Portare merci e’ inutile. Le merci che arrivano ad Orio vengono poi trasportate su gomma. Quindi portarle alla stazione dei treni non ha nessun senso. Sarebbe bello aumentare la potenza cargo delle nostre ferrovie, ma questo e’ tutto un altro discorso :)

  19. Scritto da giggi

    minore impatto ambientale a livello strada, chissà con piloni, funi e cabine a mezz’aria come sarà.

  20. Scritto da renato

    Sarebbe un’orrore. Per le persone che soffrono di claustrofobia come la mettiamo? La rotaia è l’unico mezzo.

  21. Scritto da Vanessa Marcandalli

    Un minor patto ambientale? vedere delle cabine penzolare sopra le nostre teste lo chiami cosi????

    1. Scritto da piero

      certo se al posto di invadere più di 10 metri di tratta invadi 2 mq ogni 40 metri c’è minor impatto ambientale. e poi vuoi mettere vedere Bergamo da 20 metri d’altezza. Potresti anche collegare il centro commerciale di Orio togliendo Bus e auto dalla strada. E questo non è inquinamento?