Guardia di Finanza arresta il presidente del Parma, il bergamasco Manenti - BergamoNews
L'inchiesta

Guardia di Finanza arresta il presidente del Parma, il bergamasco Manenti

La Guardia di Finanza ha arrestato il presidente del Parma calcio, il manager bergamasco Giampietro Manenti. L'accusa è reimpiego di capitali illeciti.

La Guardia di Finanza ha arrestato il presidente del Parma calcio, il manager bergamasco Giampietro Manenti. L’accusa è reimpiego di capitali illeciti. Arresti e perquisizioni sono in corso in diverse città italiane da parte degli uomini del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza, coordinati dalla Procura di Roma. Complessivamente sono 22 i soggetti destinatari delle misure cautelari mentre sono una sessantina le perquisizioni.  Le 22 misure cautelari riguardano soggetti accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere, frode informatica, utilizzo di carte di pagamento clonate, riciclaggio e autoriciclaggio aggravato dal metodo mafioso. 

leggi anche
  • Roma
    Carabinieri e guardia di finanza fermano riciclaggio da 2 miliardi
    Generico
  • Bergamo
    Bancarotta fraudolenta La Guardia di Finanza arresta 4 imprenditori
    Arresto
  • Bergamo
    Bancarotta per 2 milioni Guardia di Finanza arresta un 49enne
    Finanza
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it