BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al salone di Parigi ottimi risultati per 2 studenti di Treviglio

Enrico Taverna e Arianna Ranica dell’Istituto Superiore “Cantoni” di Treviglio si sono classificati rispettivamente secondo e settima (a pari merito con la sesta in graduatoria) al Salone internazionale dell’agricoltura di Parigi.

Ottimi risultati per due studenti del “Cantoni” di Treviglio al Salone internazionale dell’agricoltura di Parigi. Enrico Taverna e Arianna Ranica dell’Istituto Superiore “Cantoni” di Treviglio si sono classificati rispettivamente secondo e settima (a pari merito con la sesta in graduatoria) al Salone internazionale dell’agricoltura di Parigi, nella gara di valutazione morfologica delle bovine da latte e da carne.

Entrambi gli studenti frequentano la classe quinta del corso Tecnico Settore Tecnologico Agraria, Agroalimentare e Agroindustria.

“Esprimo le mie più vive congratulazioni agli studenti premiati, al dirigente scolastico e ai docenti – dichiara Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo – augurandomi che l’Istituto “Cantoni” di Treviglio, anche alla luce degli ottimi risultati ottenuti alla prestigiosa manifestazione internazionale, possa proseguire su questa strada innovativa e nell’impegno didattico e formativo a favore di tanti ragazzi e ragazze”.

“Siamo fieri e orgogliosi di questo successo ottenuto al prestigioso Salone dell’Agricoltura, che vede la presenza di studenti rappresentanti le scuole agrarie di tutta l’Unione Europea – afferma Simona Elena Tomasoni, dirigente scolastico dell’Istituto superiore “Cantoni” di Treviglio -. Il nostro Istituto e i nostri studenti, unici per l’Italia in questa competizione, hanno dimostrato già negli scorsi anni delle ottime competenze in questo settore, ma il risultato di quest’anno dimostra che il lavoro costante e la professionalità dei docenti, nonché le innate doti e la passione che spesso caratterizzano i nostri ragazzi, hanno consentito di raggiungere livelli di eccellenza. In queste occasioni raccogliamo il frutto di un impegno e uno sforzo organizzativo notevoli nella conduzione e nella gestione del laboratorio zootecnico “Cascina Ganassina”, che caratterizza da sempre il nostro Istituto”.

Il professor Alessandro Camilleri, che ha accompagnato gli studenti a Parigi, dichiarandosi “molto soddisfatto dei risultati raggiunti” e convinto della validità dell’esperienza, ormai pluriennale per l’Istituto “Cantoni”, si augura “che venga dato all’interno della scuola sempre più spazio a queste e altre occasioni di valorizzazione delle eccellenze”.

Arianna ed Enrico giudicano l’esperienza vissuta altamente positiva, dal punto di vista tecnico-professionale e umano: “Abbiamo apprezzato molto la possibilità di conoscere e di confrontarci con le realtà agricole europee, vivendo in un contesto internazionale di scambio di idee ed esperienze – dicono – Per questo ci auguriamo che la stessa occasione possa essere offerta nei prossimi anni ad altri studenti”.

Entrambi vogliono far giungere un caloroso ringraziamento alle persone che hanno reso possibile tutto ciò: il professor Alessandro Camilleri, e inoltre la professoressa Lara Filisetti e i tecnici volontari Denis Civini (Anafi) e Luca Agosti (Anacli), che li hanno guidati nell’acquisizione delle competenze necessarie alla valutazione morfologica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.