BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Greenway del Morla, ripulita la collina franata Lavori quasi conclusi

Sono quasi conclusi i lavori per riaprire la greenway del Morla che collega il quartiere di Valtesse a via Castagneta. Dopo un anno di stop in seguito a una frana la situazione si è sbloccata grazie all'accordo trovato tra i proprietari dell'area e il Comune di Bergamo, che acquisirà i terreni dopo aver ripristinato il ponte del collegamento ciclo pedonale.

Più informazioni su

Sono quasi conclusi i lavori per riaprire la greenway del Morla che collega il quartiere di Valtesse a via Castagneta. Dopo un anno di stop in seguito a una frana la situazione si è sbloccata grazie all’accordo trovato tra i proprietari dell’area e il Comune di Bergamo, che acquisirà i terreni dopo aver ripristinato il ponte del collegamento ciclo pedonale. Nelle ultime due settimane sono stati tagliati gli alberi pericolanti che rischiavano di cadere sulla pista ciclabile.

Secondo le stime di Palafrizzoni la greenway potrebbe essere riaperta poco prima di pasqua. E’ stata superata anche la disputa legale tra l’amministrazione: le due parti hanno sottoscritto la proposta transattiva che prevede il ritiro della causa da parte di Palafrizzoni e l’acquisizione dei terreni per una cifra intorno ai 18 mila euro.

Continuano anche i lavori di ricostruzione del ponte del Monterosso. Le due corsie della circonvallazione sono state ristrette per effettuare i lavori di preparazione all’arrivo della struttura in ferro che sorreggerà il ponte. Nei giorni in cui gli operai procederanno all’installazione la strada sarà chiusa. Non sono state ancora comunicate le date scelte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Cittadini

    E’ una bella notizia! Perché polemizzare sempre? Incoraggiamo semmai gli amministratori a fare ancora meglio. Solo risultati!!!

    1. Scritto da nico

      …la bella notizia sarebbe avere amministratori e tecnici pubblici che fanno bene il loro lavoro, che mettono la fruibilità dei servizi pubblici al primo posto, che non fanno la voce grossa solo con i “piccoli” privati e si mettono in ginocchio davanti ai “grandi” privati. A volte il buon senso deve prevalere di fronte a norme ottuse che danneggiano la collettività. Detto questo saremo felici quando il passaggio sarà riaperto (e magari riasfaltata parte della ciclabile).

      1. Scritto da Cittadino

        Caro Nico, l’articolo dice che si va verso la riapertura! La notizia e’ positiva, punto. Di cose che non vanno ce ne sono, e tante purtroppo, ovvio, la polemica costruttiva va fatta altrove! Siamo stanchi di gente che si lamenta sempre e non propone mai soluzioni! L’Italia cade a pezzi per l’eccessiva burocrazia e la burocrazia esiste perché esistono i contestatori, soprattutto quelli piccoli! Guarda più in la’

        1. Scritto da nico

          …io guardo più in là e vedo che per 13 mesi è rimasta chiusa una “piccola” (usando un termine a lei caro) infrastruttura… e questo nonostante numerosi solleciti e richieste di spiegazioni… nonchè “piccole” prosposte di ipotesi risolutive (v. intervento coatto di ripristino del versante una volta scaduti i termini e successiva causa per ottenere eventuali rimborsi… tenendo conto che il terreno ERA privato e lo è tuttora finchè non verra comprato dal Comune).

          1. Scritto da Cittadino

            Sistemiamo la rotatoria all’uscita dell’autostrada che si rischia la vita ogni volta che la si attraversa!

  2. Scritto da metropolitano

    Cittadino sta male…

  3. Scritto da nico

    Come volevasi dimostrare i lavori son durati pochi giorni… scandaloso si siano dovuti aspettare più di 13 mesi per farli… chissà se sarà mai possibile quantificare tutti i costi di questa operazione (avvocati, tecnici, ripristini, danni vari…) solo per l’acquisto del terreno ci sono voluti circa 50 euro per ogni giorno di chiusura…

  4. Scritto da Cittadino

    Bella notizia, Complimenti all’Amministrazione! Sconfitta la burocrazia