Quantcast
Chi guadagna coi giovani? L'Atalanta è 17esima tra le grandi d'Europa - BergamoNews
La classifica

Chi guadagna coi giovani? L’Atalanta è 17esima tra le grandi d’Europa

Tra i primi venti posti fra i grandi campionati europei per gli introiti generati dai settori giovanili ci sono solo due italiane, i nerazzurri e il Genoa. A riempire le casse bergamasche dal luglio del 2012 ad oggi le entrare derivate dalle cessioni di Bonaventura, Colombi, Gabbiadini, Olausson e Consigli per un totale di 23,6 milioni.

Chi guadagna coi giovani cresciuti nel proprio settore giovanile? Di certo non l’Italia e non la Serie A, tenute a galla solo da Genoa e Atalanta nella speciale classifica stilata da CIES Football Observatory che ha rimarcato, una volta di più, come il calcio nostrano faccia sempre più fatica a puntare sui giovani. L’Atalanta, che pur vede peggiorare la sua classifca (dal nono posto è infatti passata al diciassettesimo), è una piacevole conferma nella top-twenty dei cinque maggiori campionati continentali che vede assieme ai nerazzurri a rappresentare l’Italia solo il Genoa.

Lontani anni luce il calcio francese, quello inglese, quello spagnolo e quello tedesco, che svettano nettamente nelle parti altissime della speciale graduatoria: il Southampton, primo, negli ultimi tre anni ha incassato la bellezza di 90 milioni di euro con le cessioni di Chambers, Lallana e Shaw, mentre le casse del Lille sono state riempite con le partenze di Bruno, Debuchy, Digne, Hazard e Origi per un totale di 76 milioni di euro. Terza, con 62,2 milioni di euro incassati, la Real Sociedad che dal luglio del 2012 ad oggi ha visto partire due soli giovani cresciuti nella sua spettacolare cantera, Griezmann e Illarramendi

L’Italia, come detto, guarda gli altri quattro campionati col binocolo: il Genoa, quindicesimo, negli ultimi tre anni ha messo fieno in cascina per un totole di 24,5 milioni di euro grazie alle vendite di Sturaro, Boakye, Cofie, El Shaarawy e Lazarevic, precedendo di due posizioni l’Atalanta che con le uscite di Colombi, Bonaventura, Consigli, Olausson e Gabbiadini ha incassati 23,6 milioni di euro.

Ecco la speciale classifica di CIES Football Observatory

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Edy Reja, domenica al debutto
In contropiede
Nuovo tecnico, solita Dea Peggior prova dell’anno ma lasciamo lavorare Reja
L'Atalanta di Lars Larsson
In svezia
Ex atalantino ai tempi di Stromberg: morto Lars Larsson
Edy Reja, nuovo tecnico nerazzurro
L'analisi
Tridente o 4-3-2-1? Denis o Pinilla? Quanti dubbi per Reja
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI