BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

All’Edilforum di Seriate seminario sul lavoro sommerso a Bergamo

Martedì 10 marzo a Seriate, nella scuola edile di Bergamo “Edilforum”, è in programma il seminario di studi “Il lavoro sommerso e il diritto del lavoro. Il caso della provincia di Bergamo”.

Più informazioni su

A Seriate è in programma il seminario di studi “Il lavoro sommerso e il diritto del lavoro. Il caso della provincia di Bergamo”. L’appuntamento è martedì 10 marzo dalle 15 alle 19 nella scuola edile di Bergamo “Edilforum”, a Seriate in via Locatelli, 15.

L’iniziativa, promossa da Cassa edile Bergamo, Università degli studi di Bergamo ed Edilcassa, sarà presieduta dal presidente del Tribunale di Bergamo Ezio Siniscalchi e vedrà la partecipazione di numerosi esperti.

Si comincerà con i saluti di Ottorino Bettineschi (presidente di Associazione nazionale costruttori edili – Anche Bergamo), Marco Amigoni (Confartigianato – Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa e Liberi imprenditori associati), Giuseppe Mancin (in rappresentanza di Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil), Stefano Paleari (rettore dell’Università degli Studi di Bergamo e Presidente della Conferenza dei rettori delle università italiane), Matteo Rossi (presidente della Provincia di Bergamo), Sergio Gandi (vicesindaco del Comune di Bergamo) e Maria Carla Giorgetti (presidente del corso di studio in operatore giuridico d’impresa dell’Università degli Studi di Bergamo) ed Ermanno Baldassarre (presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bergamo).

Si proseguiròà con il benvenuto introduttivo di Vanessa Pesenti (presidente della Cassa Edile di Bergamo), mentre l’introduzione alla discussione è affidata a Maurizio Sala-Chiri (dipartimento di giurisprudenza Università degli Studi di Bergamo).

Interverranno: Camillo Andreana (già prefetto di Bergamo e Milano), Clara Enrico (ordinaria di diritto del lavoro Università degli Studi di Genova), Gigi Petteni (segretario confederale della Cisl) e Arturo Maresca (ordinario di diritto del lavoro Università degli Studi di Roma La Sapienza).

Nel corso del seminario sarà presentato “Il lavoro sommerso e il diritto al lavoro. Le politiche di contrasto e di emersione: dal contesto internazionale a quello locale” (a cura di Maurizio Sala-Chiri). Un lavoro realizzato contributi di: Elena Signorini, Isabel Perlet ti e Samuele Rota e Maurizio Sala-Chiri. Jovene, Napoli, 2014 (Quaderni del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo). E gli autori saranno rpesenti al seminario.

Si concluderà con gli interventi liebri dei partecipanti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nunzia

    Tutti esperti di lavoro nero i partecipanti al ” seminario di studi” …ma quelli che tutti i giorni sono sulla strada a scovare il lavoro nero o i falsi rapporti di lavoro( sport preferito attualmente in provincia), dove sono? Nessun partecipante di Direzione Territoriale del Lavoro, Inps, Inail…mi chiedo sono stati invitati a portare il loro contributo?

  2. Scritto da Alex

    Ho la fortuna di lavorare “con i libri” da parecchi anni ma se dovessi rimanere senza lavoro, lavorerei in nero anche per pochi euro all’ ora. Chi criminalizza il lavoro nero forse chiude gli occhi davanti ai bisogni reali delle persone. Criminale e’ chi ha fatto leggi che hanno distrutto il mondo del lavoro, criminale e’ chi sfrutta le persone per arricchirsi. Ma se qualcuno da pochi euro a qualcuno che lavora anche per poterlo aiutare non fa nulla di male.

  3. Scritto da V

    Senza il lavoro nero,la provincia di BG non esisterebbe!

    1. Scritto da p

      con il lavoro nero, la provincia di BG (e non solo) scomparirà.