BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Orio, 2015 via col botto: a gennaio hanno volato 125mila passeggeri in più

Il nuovo anno si è aperto con un vero e proprio boom di passeggeri per l'aeroporto di Orio al Serio: rispetto a gennaio 2014 sono stati mossi 125.570 passeggeri in più, per un totale di 719.001 che hanno viaggiato a bordo di 5.675 voli.

L’aeroporto di Orio al Serio ha aperto il 2015 con numeri impressionanti: un mese di gennaio trascorso su cifre da record, soprattutto alla voce dei passeggeri mossi dallo scalo bergamasco, e un febbraio che si annuncia ancora migliore.

Il fisiologico calo che solitamente si registra nei primi mesi dell’anno dopo il pienone delle vacanze natalizie non c’è stato: rispetto a 12 mesi fa, gennaio si è chiuso con un aumento del 6,61% dei movimenti aerei, 5.675 rispetto a 5.323, e con una vera e propria impennata del numero dei passeggeri con voli pieni per otre il 94%.

Si passa dai 593.431 passeggeri di gennaio 2014 ai 719.001 di gennaio 2015, con un aumento di 125.570 unità e del 21,16%: per comprendere la portata dei numeri basta pensare che nell’ultimo mese dello scorso anno su 5.525 voli si erano mossi poco più di 724.030 passeggeri.

Dal 2010 ad oggi è la prima volta che si verifica un aumento di queste proporzioni: i numeri si erano sempre mantenuti a grandi linee sugli stessi livelli, tra i 517.121 passeggeri del 2010 agli appunto 593.431 dello scorso anno, dai 5.283 voli di 5 anni fa ai 5.582 del 2012.

Un fenomeno tutto del “Caravaggio” visto che i vicini aeroporti milanesi di Linate e Malpensa hanno registrato cali rispettivamente dell’1,08 e del 4,31% a gennaio 2015.

La suddivisione dei voli a gennaio 2015 è così ripartita: 1.572 voli nazionali, in calo del 5,36%, e 3.984 internazionali di cui 3.467 all’interno dei confini dell’Unione Europea, in aumento dell’11,32%. I passeggeri nazionali sono stati 218.286, 500.255, di cui 442.889 appartenenti all’Unione Europea, quelli internazionali. L’unico segno meno fatto segnare dallo scalo bergamasco è quello relativo alle tonnellate mosse su voli cargo: 9.644, in calo del 2,22%.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Airsmog

    rispetto a 12 mesi fa, gennaio si è chiuso con un aumento del 6,61% dei movimenti aerei e quindi dell’inquinamento della città e del rumore – Grazie Sacbo, grazie mille!